ARDEA, FASOLI(REA): “L’AMMINISTRAZIONE COMUNALE NON È CASA PROPRIA”

ARDEA, FASOLI(REA): “L’AMMINISTRAZIONE COMUNALE NON È CASA PROPRIA”

13/10/2022 0 Di Marco Montini

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 1253 volte!

ARDEA, FASOLI(REA): “L’AMMINISTRAZIONE COMUNALE NON È CASA PROPRIA”

“Da sem­pre e in ogni occa­sione che mi si è pre­sen­ta­ta nel­la vita non mi sono mai sof­fer­ma­ta di fronte ad un’apparenza, ma ho sem­pre anal­iz­za­to i fat­ti pri­ma di trarre con­clu­sioni.
Le elezioni che si sono tenute a giug­no per il rin­no­vo delle cariche del Comune di Ardea le ho asso­ciate ad una gara di cal­cio, con gio­ca­tori pre­si al volo da una panchi­na ad un’altra, com­pre­so il Sin­da­co, purché vin­cere. Per espe­rien­za per­son­ale, in qual­si­asi ambito si deb­ba fare un per­cor­so di grup­po si ha bisog­no di una squadra coesa e prepara­ta, ciò che ieri in aula con­sil­iare durante la com­mis­sione trasparen­za e garanzia non ho trova­to.
La com­mis­sione trasparen­za e garanzia ha il ruo­lo di garan­tire e la cor­ret­tez­za del­la ges­tione ammin­is­tra­ti­va e con­tabile, l’imparzialità ed il buon anda­men­to dell’azione ammin­is­tra­ti­va, ciò che ieri non è servi­to fare su l’atto di nom­i­na dei mem­bri del Nucleo di Val­u­tazione per­ché più che dis­cutere un atto ese­gui­to, si è dis­cus­so il suo annul­la­men­to.
La mat­ti­na, infat­ti l’Amministrazione ha dis­pos­to l’annullamento sia dell’avviso pub­bli­co che il decre­to di nom­i­na poiché in con­trasto con il nuo­vo rego­la­men­to approva­to dal­la giun­ta, seg­no di impreparazione, o cer­care di gestire la cosa pub­bli­ca come casa pro­pria?
Il fat­to che met­terei in evi­den­za, infat­ti è la moti­vazione per cui l’amministrazione ave­va deciso di accogliere tre mem­bri al pos­to di uno sen­za una speci­fi­ca qual­i­fi­ca, comunque pagati e capire se nec­es­sari in un con­testo di disses­to finanziario.
Ora il pun­to è questo: l’amministrazione di Ardea è sta­ta tra le ultime a for­mare una giun­ta tra i comu­ni andati al voto, per­sonal­mente mi sono reca­ta dal Sin­da­co per avere infor­mazioni riguar­do la con­ven­zione in sca­den­za con Valle Grande (canile-rifu­gio) che ospi­ta i nos­tri cani randa­gi e dopo un rim­pal­lo anche con l’assessore all’ambiente, non ho rice­vu­to rispos­ta.
Capis­co che sia dif­fi­cile entrare in un con­testo ammin­is­tra­ti­vo in cui tut­to è una novità e si deb­bono ripren­dere dei fili las­ciati da altri, ma nonos­tante la richi­es­ta infor­male e una richi­es­ta a mez­zo pec del 22 set­tem­bre da parte del­la seg­rete­ria Par­ti­to politi­co Rea, anco­ra oggi non abbi­amo rispos­ta su un argo­men­to che sì non è di pri­maria impor­tan­za, ma che comunque las­cia sospe­si tut­ti i volon­tari che lavo­ra­no inces­san­te­mente per il benessere degli ani­mali e non san­no a breve quale sarà il loro des­ti­no.
Anal­iz­zan­do i fat­ti, non vor­rei fer­mar­mi alle apparenze…ma per ciò che fino ad oggi ho vis­to, tro­vo ques­ta ammin­is­trazione trop­po impeg­na­ta ad una con­tin­ua cam­pagna elet­torale e poco impeg­na­ta a trovare una pro­gram­mazione.
La spe­sa per il nucleo di val­u­tazione annuale si aggi­ra intorno ai 33 mila euro, se non così nec­es­sari per­sonal­mente questo inves­ti­men­to lo avrei des­ti­na­to alle famiglie che non pos­sono per­me­t­ter­si lo scuo­labus, ricor­diamo che ad Ardea la spe­sa per sin­go­lo bam­bi­no è cir­ca di 80€ ed oggi con la crisi che sta travol­gen­do tut­ti cercherei soluzioni per aiutare i cit­ta­di­ni se pur col Comune anco­ra in disses­to finanziario”.

Mon­i­ca Fasoli
Coor­di­na­tore Regionale Lazio Rea

Related Images: