Lazio, Assotutela: “Su vaccini non interrompere il circolo virtuoso”

Lazio, Assotutela: “Su vaccini non interrompere il circolo virtuoso”

17/03/2021 0 Di Marco Montini

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 1303 volte!

“Vicen­da AstraZeneca: non dob­bi­amo van­i­fi­care i ben­efi­ci effet­ti del­la cam­pagna vac­ci­nale sul ter­ri­to­rio”. Lo dichiara Asso­Tutela: “dopo la deci­sione dell’Aifa, Agen­zia Ital­iana del Far­ma­co di sospendere in via pre­cauzionale la som­min­is­trazione dell’antidoto al Covid di pro­duzione anglo-bel­ga, la Regione Lazio sta invian­do ai can­di­dati alla dose, per lo più anziani, un avvi­so a non recar­si pres­so il pun­to vac­ci­nale, con l’avvertenza che gli stes­si saran­no pri­ma o poi ricon­tat­tati, generan­do tim­o­ri e insi­curezze tra i cit­ta­di­ni”. Asso­tutela esam­i­na poi gli effet­ti che tale deci­sione ha avu­to su tut­ta l’organizzazione del piano vac­ci­nale: “fer­ma restando la neces­sità di fare chiarez­za su pre­sun­ti effet­ti avver­si e agire in mas­si­ma trasparen­za, la con­seguen­za del­la sospen­sione dell’inoculo delle dosi ha fat­to sì che i pun­ti vac­ci­nali siano sta­ti chiusi e nel Lazio, la ser­ra­ta dei gran­di hub ha por­ta­to a effet­ti dev­as­tan­ti. Al fine di non dis­perdere i risul­tati rag­giun­ti e per non ingi­gan­tire tim­o­ri e incertezze, sug­ge­ri­amo alla Regione Lazio di far­si pro­motrice pres­so il gov­er­no del­la richi­es­ta di altre tipolo­gie di vac­ci­ni, oltre a quel­lo di Astrazeneca su cui il min­is­tero del­la Salute ha forte­mente pun­ta­to. Un altro aspet­to che soll­e­va ulte­ri­ori dub­bi sul­la con­duzione di tale dicas­t­ero nell’ultimo anno”.

Related Images: