SCUOLA, ASSOTUTELA: “GOVERNO ASCOLTI MONITO STUDENTI”

SCUOLA, ASSOTUTELA: “GOVERNO ASCOLTI MONITO STUDENTI”

07/01/2021 0 Di Marco Montini

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 937 volte!

“Nel­la gior­na­ta di oggi sono numerose le mobil­i­tazioni e gli scioperi degli stu­den­ti di licei ed isti­tu­ti supe­ri­ori ital­iani, anche a Roma e provin­cia, per chiedere al gov­er­no nazionale certezze e chiarez­za in mer­i­to all’anno sco­las­ti­co in cor­so e per esprimere net­ta con­tra­ri­età alle recen­ti scelte in mate­ria sco­las­ti­ca, che han­no por­ta­to per­p­lessità, dis­servizi e critiche dif­fuse. Il pre­mier Con­te e la sua mag­gio­ran­za non pos­sono e non devono sot­to­va­l­utare il moni­to di questi ragazzi che, sep­pur in tem­pi di atten­zione per l’emergenza Covid, chiedono di vedere tute­la­to il dirit­to allo stu­dio, alla for­mazione e alla edu­cazione. A questi ragazzi, a questi stu­den­ti, la nos­tra asso­ci­azione esprime forte vic­i­nan­za e si com­pli­men­ta per il cor­ag­gio dimostra­to in queste ore. Aus­pichi­amo che anche il gov­er­no nazionale se ne ren­da conto”.
Così, in una nota, il pres­i­dente di Asso­tutela, Michel Emi Mar­i­ta­to, e l’avvocato del­la asso­ci­azione, Angela Leonardi