Frascati, ieri nuovo incontro in comune con i vertici Acea Ato 2

Frascati, ieri nuovo incontro in comune con i vertici Acea Ato 2

14/09/2017 0 Di puntoacapo

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 1850 volte!

Frascati, ieri nuovo incontro in comune con i vertici Acea Ato 2

Nuo­vo incon­tro in comune con i ver­ti­ci di Acea Ato2 per affrontare l’emergenza idri­ca di Fras­cati. Nel­la mat­ti­na­ta di ieri, mart­edì 12 set­tem­bre, nel­la Res­i­den­za Comu­nale di Palaz­zo Mar­coni, si è tor­nati a dis­cutere del­lo sta­to del­la rete idri­ca che ha causato notevoli dis­a­gi nelle set­ti­mane estive, sof­fer­man­dosi sulle soluzioni che Acea dovrà adottare, per risol­vere in modo strut­turale il prob­le­ma e dare soluzione ai dis­a­gi creati dal­la tur­nazione idri­ca alla cit­tad­i­nan­za. Inoltre, con l’occasione è sta­to fat­to il pun­to sulle opere e gli inves­ti­men­ti pro­gram­mati dal Gestore del Servizio Idri­co su Fras­cati. Era­no pre­sen­ti all’incontro: il Sin­da­co Rober­to Mas­trosan­ti, il Con­sigliere del­e­ga­to Gelin­do For­li­ni, il tec­ni­co comu­nale Ing. Ric­car­do Basile, l’ing. Alessan­dro Piot­ti del­la Seg­rete­ria Tec­ni­co Oper­a­ti­va Ato2, l’ing. Mar­co Salis e l’ing. Veron­i­ca Luzi, del­e­gati dei ver­ti­ci di ACEA, oltre ad alcu­ni tec­ni­ci respon­s­abili del­la rete.

Dal tavo­lo tec­ni­co è emer­so che Acea Ato2 pro­ced­erà a stac­care dal ser­ba­toio di Vigna Fer­ri, che ero­ga acqua alle zone per­iferiche, l’intero set­tore urbano che gravi­ta su via Bernaschi, la zona di mac­chia alta che ha subito i mag­giori dis­a­gi, per col­le­gar­lo attra­ver­so una nuo­va con­dot­ta di 400 metri al Ser­ba­toio di Faus­to Cec­coni. L’intervento sarà real­iz­za­to entro l’anno e porterà ben­efi­ci imme­diati anche alle altre zone per­iferiche del­la parte bas­sa del­la cit­tà. Per i tec­ni­ci Acea questo inter­ven­to, richiesto dall’Amministrazione comu­nale nel­la prece­dente riu­nione tec­ni­ca, avvenu­ta il 30 agos­to scor­so, è una delle soluzioni migliori da met­tere in cam­po nell’immediato per ottimiz­zare la dis­tribuzione idrica.

«Si trat­ta del sec­on­do inter­ven­to di ottimiz­zazione del­la rete, dopo il by-pass di via del Fran­toio Romano, che il Gestore mette in cam­po su nos­tra esplici­ta richi­es­ta, dopo che l’amministrazione comu­nale ha inizia­to il mon­i­tor­ag­gio del­la crisi idri­ca, e questo lo con­sidero un impor­tate risul­ta­to vis­to che i dis­a­gi idri­ci di alcune zone non sono legati all’attuale situ­azione cli­mat­i­ca, ma per i nos­tri cit­ta­di­ni sono una realtà di sem­pre — dichiara il Con­sigliere del­e­ga­to ai Lavori Pub­bli­ci e Manuten­zioni Gelin­do For­li­ni -. Un par­ti­co­lare ringrazi­a­men­to per la fat­ti­va col­lab­o­razione va ai tec­ni­ci Acea Spar­ta­co Di Pas­sa, Mar­co Vez­za, Patrizio Vec­chi, che oper­a­ti­va­mente si occu­pano del nos­tro territorio».

Si è inoltre dis­cus­so dei lavori strut­turali che Acea ha pro­gram­ma­to nel ter­ri­to­rio comu­nale di Fras­cati. Il Gestore ha for­ni­to mag­giori det­tagli sulle opere denom­i­nate “VIII Sifone”, che risolver­an­no entro il 2018 defin­i­ti­va­mente i prob­le­mi dell’approvvigionamento idri­co del Comune di Fras­cati. Inoltre provved­erà al com­ple­ta­men­to degli impianti del­la stazione di soll­e­va­men­to fog­nario di Mac­chia Bas­sa, opera che con­sen­tirà il risana­men­to igien­i­co di questo impor­tante quad­rante del­la cit­tà. Entram­bi le opere sono già state finanzi­ate da Acea Ato 2 e si attende per la pri­ma l’inizio dei lavori, per la sec­on­da l’imminente completamento.

 

L’Amministrazione per parte sua porterà in Con­siglio Comu­nale agli atti per la ristrut­turazione del cosid­det­to “Bunker”, il ser­ba­toio che serve Fras­cati Alta, che neces­si­ta inter­ven­ti di ristrut­turazione. Infine Acea Ato 2 si è resa disponi­bile ad instau­rare un tavo­lo tec­ni­co per­ma­nente, final­iz­za­to a con­cor­dare i prossi­mi inter­ven­ti di risana­men­to ed ampli­a­men­to del­la rete idri­ca. Il prossi­mo incon­tro si ter­rà tra due settimane.

 

«È fon­da­men­tale per noi affrontare e risol­vere le caren­ze del­la rete idri­ca di Fras­cati che inve­stono solo alcune zone per­iferiche e tut­tavia cre­ano for­ti dis­a­gi a molti cit­ta­di­ni — dichiara il Sin­da­co di Fras­cati Rober­to Mas­trosan­ti -, per questo ringrazio i ver­ti­ci e i tec­ni­ci di Acea Ato 2 per aver accolto le richi­este dell’Amministrazione comu­nale. Ringrazio anche il Con­sigliere comu­nale Gelin­do For­li­ni per il costante mon­i­tor­ag­gio dell’emergenza idri­ca a Frascati».