IL CONSIGLIO COMUNALE APPROVA IL NUOVO REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DEI PATROCINII

IL CONSIGLIO COMUNALE APPROVA IL NUOVO REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DEI PATROCINII

01/12/2016 0 Di puntoacapo

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 2943 volte!

Marino - corso Trieste

Mari­no — cor­so Trieste

IL CONSIGLIO COMUNALE APPROVA IL NUOVO REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DEI PATROCINII

La doman­da va pre­sen­ta­ta dai 30 ai 60 giorni pri­ma dell’evento

E’ sta­to approva­to dal Con­siglio Comu­nale nel­la sedu­ta del 29 novem­bre 2016 il Rego­la­men­to per la con­ces­sione dei Patrocinii.

L’importante stru­men­to con­s­ta di 11 arti­coli E va a sos­ti­tuire la prece­dente nor­ma­ti­va comu­nale (in realtà un uni­co arti­co­lo, il 17 con­tenu­to all’interno di un Rego­la­men­to per la con­ces­sione di ben­efi­ci e con­tribu­ti adot­ta­to dal Com­mis­sario San­to­riel­lo nel 2005 e mod­i­fi­ca­to dal Com­mis­sario Capo­rale nel 2015).

All’interno del Rego­la­men­to ven­gono indi­vid­u­ate le inizia­tive ammesse e quelle invece che ne sono escluse, i sogget­ti ben­e­fi­cia­ri, il pro­ced­i­men­to ammin­is­tra­ti­vo con­seguente alla richi­es­ta, gli oneri a cari­co del Comune, gli obb­lighi dei ben­e­fi­cia­ri e l’assunzione da parte loro delle respon­s­abil­ità derivan­ti dal rispet­to del­la nor­ma­ti­va vigente in par­ti­co­lare in mate­ria di pub­bli­ca sicurez­za e inco­lu­mità, oltre nat­u­ral­mente alla pos­si­bil­ità di appli­care sanzioni nei casi pre­visti all’art. 10.

Rispet­to al pas­sato è sta­ta introdot­ta una nota tem­po­rale: l’istanza deve essere  pre­sen­ta­ta tra ses­san­ta e trenta giorni pri­ma del­la data di inizio del­la man­i­fes­tazione per con­sen­tire all’Amministrazione di val­u­tarne l’ammissibilità. Deve essere accom­pa­g­na­ta da una relazione esauri­ente e da una doc­u­men­tazione nec­es­saria ad indi­vid­uare esat­ta­mente il sogget­to richiedente. Una vol­ta com­ple­ta­ta l’istruttoria sarà la Giun­ta Comu­nale ad adottare il provved­i­men­to finale di con­ces­sione con appos­i­to atto deliberativo.

La con­ces­sione del patrocinio non com­por­ta ben­efi­ci finanziari di alcun genere a favore del sogget­to richiedente ed è esclu­so che per­me­t­ta la fruizione auto­mat­i­ca di esen­zione, riduzione o agevolazione delle tar­iffe sal­vo quelle già pre­viste nei rego­la­men­ti vigen­ti così come non sos­ti­tu­isce even­tu­ali autor­iz­zazioni, con­ces­sioni o nul­la osta richi­esti per la real­iz­zazione del­la manifestazione.

Il rego­la­men­to è sta­to adegua­to ai tem­pi attuali di tagli alla spe­sa comu­nale ed all’autofinanziamento delle inizia­tive spon­ta­nee, in quan­to viene con­ces­so anche per attiv­ità spon­soriz­zate da terzi.

In questo modo, vis­to il divi­eto di erog­a­re con­tribu­ti e con­siderati i tagli alle spese di rap­p­re­sen­tan­za per i Comu­ni fis­sati dal­la L. 122/2010, viene con­ces­so un riconosci­men­to ad attiv­ità sen­za fine di lucro che dimostri­no capac­ità di creare rete sul ter­ri­to­rio e di sper­i­menta­re pro­ces­si di governance.

Nel rego­la­men­to viene altresì esplic­i­ta­to che pri­ma di pro­cedere alla stam­pa defin­i­ti­va del mate­ri­ale infor­ma­ti­vo e comu­nica­ti­vo il richiedente deve sot­to­porre le bozze in visione all’Ufficio proce­dente per la pre­ven­ti­va visione a approvazione.

Impor­tan­ti anche i rifer­i­men­ti alla sosteni­bil­ità ambi­en­tale e all’assenza di imped­i­men­ti per per­sone con dis­abil­ità che i richieden­ti sono tenu­ti ad assi­cu­rare nell’istanza di patrocinio il cui Mod­el­lo è alle­ga­to al rego­la­men­to e sarà pub­bli­ca­to nel­la Sezione Mod­ulis­ti­ca del sito uffi­ciale del Comune di Marino.

Il nuo­vo rego­la­men­to entr­erà in vig­ore 20 giorni dopo la pub­bli­cazione dell’atto delib­er­a­ti­vo di approvazione da parte del Con­siglio Comunale.