Il Programma del M5S a Marino: acqua pubblica, ACEA ATO 2 e allacci in fogna

Il Programma del M5S a Marino: acqua pubblica, ACEA ATO 2 e allacci in fogna

30/05/2016 0 Di puntoacapo

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 3969 volte!

Carlo Colizza

Car­lo Colizza

Il Pro­gram­ma del M5S a Mari­no: acqua pub­bli­ca, ACEA ATO 2 e allac­ci in fogna

Col­iz­za:  fare­mo rispettare davvero gli accor­di ad ACEA ATO2, revi­sioner­e­mo la con­ven­zione e in caso di inadem­pien­ze rescinder­e­mo la con­ven­zione. Con noi, a lun­go ter­mine, l’acqua tornerà pub­bli­ca e indisponi­bile all’investimento privato.

“Abbi­amo da sem­pre in mente come M5S un sis­tema total­mente pub­bli­co per la ges­tione dell’acqua e questo, a ten­dere, sarà il mod­el­lo a cui inten­di­amo arrivare a Mari­no. Il servizio idri­co deve essere un dirit­to inalien­abile, pub­bli­co ed indisponi­bile all’investimento pri­va­to.” ha dichiara­to Car­lo Col­iz­za, Can­dida­to del M5S descriven­do il pro­gram­ma pen­tastel­la­to per Mari­no. “Nell’immediato impor­re­mo da subito il rispet­to degli accor­di di con­ces­sione ad ACEA ATO2, fino­ra in parte sig­ni­fica­ti­va dis­at­te­si e pro­ced­er­e­mo ad una revi­sione del­la con­ven­zione al fine di miglio­rare imme­di­ata­mente i liv­el­li di servizio che si siano dimostrati non all’altezza del­la con­ven­zione. Ques­ta revi­sione avver­rà dopo una ver­i­fi­ca del­la cor­ret­ta ese­cuzione di inter­ven­ti e inves­ti­men­ti sot­to­scrit­ti da ACEA ATO2 in fase di affi­da­men­to del servizio idri­co, con ver­i­fi­ca dei liv­el­li di servizio, pub­bli­cazione del­lo stori­co dei guasti seg­nalati e dei tem­pi di intervento.

Sul fronte del­la rete di rac­col­ta delle acque pio­vane e nere, por­re­mo al pri­mo pos­to la ver­i­fi­ca del­la situ­azione degli allac­ci in fogna per il pat­ri­mo­nio immo­bil­iare esistente e la soluzione delle rel­a­tive man­canze per quel­li che sono dei servizi pub­bli­ci essen­ziali ed irri­n­un­cia­bili da parte del­la popo­lazione res­i­dente. Ci adop­er­ere­mo per portare, attra­ver­so una piani­fi­cazione atten­ta, gli allac­ci in fogna ed il servizio idri­co pub­bli­co in tutte le zone già abi­tate del territorio”.

Car­lo Col­iz­za M5S