Sentenza storica a Rocca di Papa: il Consiglio di Stato ordina alle antenne di lasciare Monte Cavo

Sentenza storica a Rocca di Papa: il Consiglio di Stato ordina alle antenne di lasciare Monte Cavo

14/10/2015 0 Di puntoacapo

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 3393 volte!

rocca-di-papaSen­ten­za stor­i­ca a Roc­ca di Papa: il Con­siglio di Sta­to ordi­na alle antenne di las­cia­re Monte Cavo

Arri­va final­mente la svol­ta, tan­to atte­sa, nell’eterna battaglia del Comune di Roc­ca di Papa per la delo­cal­iz­zazione delle antenne radiotele­vi­sive di Monte Cavo. Con ordi­nan­za dell’8 otto­bre 2015 il Con­siglio di Sta­to ha con­fer­ma­to che la postazione delle emit­ten­ti tele­vi­sive Canale 5, Italia 1 e Rete­quat­tro, oggi facen­ti capo alla Soci­età El Tow­ers Spa, non può essere man­tenu­ta sul sito di Monte Cavo, per­ché incom­pat­i­bile con i vin­coli qui esisten­ti, ed ha con­ces­so per­tan­to alle ricor­ren­ti sei mesi di tem­po per pro­cedere alla delo­cal­iz­zazione in altro sito. “E’ la svol­ta che stava­mo aspet­tan­do da anni – dichiara entu­si­as­ta il sin­da­co di Roc­ca di Papa, Pasquale Boc­cia -. E’ la battaglia di una vita, quel­la che con tena­cia abbi­amo por­ta­to avan­ti per lib­er­are la Cit­tà di Roc­ca di Papa dal­la brut­ta fer­raglia che occu­pa abu­si­va­mente la vet­ta di Monte Cavo. Ho bus­sato a tutte le porte, ho bat­tuto i pug­ni su molti tavoli, abbi­amo prodot­to doc­u­men­ti su doc­u­men­ti, sen­za arretrare di un pas­so, ci abbi­amo sem­pre cre­du­to ed oggi ques­ta sen­ten­za del Con­siglio di Sta­to ci da ragione”. A novem­bre 2014 il Tar del Lazio, dopo undi­ci anni, ave­va respin­to il ricor­so pre­sen­ta­to dal­la stes­sa soci­età con­tro l’ordinanza di demolizione delle antenne di Monte Cavo del 2003, dan­do mag­giore forza all’azione dell’Amministrazione comu­nale con­tro l’inquinamento elet­tro­mag­neti­co, che tro­va ora con­fer­ma con la sen­ten­za del Con­siglio di Sta­to.

 

Michela Emili

Related Images: