Bari, Rea: “Su Parco Giustizia da ministro Crosetto ancora silenzi. Cosa dice Agenzia Demanio?”

Bari, Rea: “Su Parco Giustizia da ministro Crosetto ancora silenzi. Cosa dice Agenzia Demanio?”

03/11/2023 0 Di Marco Montini

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 618 volte!

“Per­siste anco­ra fit­to il mis­tero sull’area delle ex Caser­mette, des­ti­na­ta alla real­iz­zazione del famiger­a­to Par­co del­la Gius­tizia di Bari, prog­et­to urban­is­ti­co assai dis­cutibile, sul quale ormai da tem­po Rea esprime dub­bi e per­p­lessità. Come par­ti­to politi­co final­iz­za­to alla tutela del­l’am­bi­ente, degli ani­mali e dei cit­ta­di­ni, nelle scorse set­ti­mane ci erava­mo atti­vati pres­so il Min­istro del­la Dife­sa, Gui­do Croset­to, al fine di sapere se pres­so le ex Caser­mette per pura ipote­si — in virtù del­l’­op­er­a­tiv­ità del­la strut­tura ai tem­pi del­la guer­ra in Koso­vo -, come da notizie da noi assunte, fos­sero state stoc­cate in pas­sato munizioni all’u­ranio impov­er­i­to in virtù del­la pre­sen­za di artiglieria pesante. Infat­ti, tali munizioni sono state larga­mente imp­ie­gate nel­la guer­ra dei Bal­cani con le dis­as­trose con­seguen­ze per la salute dei mil­i­tari che in quel teatro han­no oper­a­to. Nel col­lo­quio tele­fon­i­co da noi avu­to con la seg­rete­ria del Min­istro del­la Dife­sa, dunque, ave­va­mo volu­to chiara­mente rap­p­re­sentare i nos­tri dub­bi sul­la even­tuale pre­sen­za di uranio impov­er­i­to ma abbi­amo rice­vu­to solo impi­etosi silen­zi e risposte eva­sive. Silen­zi che purtrop­po sì stan­no per­pe­tran­do anche oggi. Per­ché questo mis­tero? Per­ché dal gov­er­no non è giun­ta alcu­na repli­ca ai nos­tri legit­ti­mi que­si­ti? Alla luce dei fat­ti che non ci appaiono affat­to chiari, inoltre, Riv­o­luzione Ecol­o­gista Ani­mal­ista sol­lecita una rispos­ta uffi­ciale anche alla Agen­zia del Demanio, che sul­la intri­ca­ta vicen­da del par­co del­la Gius­tizia, sta facen­do orec­chie da mer­cante. Noi con­tin­uer­e­mo la nos­tra battaglia fin­tan­toché non avre­mo ras­si­cu­razioni isti­tuzion­ali esaus­tive per ciò che con­cerne le nos­tre richi­este di chiari­men­to sulle pre­viste oper­azioni di bonifi­ca di quel­l’area. E questo a tutela dei cit­ta­di­ni, del­l’am­bi­ente e degli ani­mali del ter­ri­to­rio di Bari”

Così, in una nota, il seg­re­tario nazionale del par­ti­to politi­co Riv­o­luzione Ecol­o­gista Ani­mal­ista, Gabriel­la Cara­man­i­ca.

Related Images: