Roma, nasce il progetto “Futura Labor” per la tutela di cittadini e ambiente

Roma, nasce il progetto “Futura Labor” per la tutela di cittadini e ambiente

27/10/2023 0 Di Marco Montini

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 517 volte!

Un incon­tro impor­tante per anal­iz­zare i prossi­mi obi­et­tivi e definire le strate­gie future. Nel­la mat­ti­na­ta di ven­erdì 13 otto­bre, si è svol­ta a Roma l’assemblea con­giun­ta dell’associazione “Inizia­ti­va Comune” e “Sogget­to Giuridi­co”, organ­is­mo di aggregazione inter­cat­e­go­ri­ale e coin­vol­gi­men­to dei cit­ta­di­ni, a cui han­no pre­so parte — tra gli altri — Roc­co Tiso, fonda­tore di SG e IC, Carmela Tiso, pres­i­dente di Inizia­ti­va Comune, Andrea Michele Tiso, pres­i­dente nazionale di Con­feu­ro, la Con­fed­er­azione degli Agri­coltori Europei e del Mon­do, Francesco Gior­dani, respon­s­abile del rag­grup­pa­men­to Co.P.A.S — Coor­di­na­men­to dei Patronati di Assis­ten­za Sociale, e Attilio Arbia, por­tav­oce di Inizia­ti­va Comune. “Siamo molto sod­dis­fat­ti dell’andamento del­la riu­nione — ha spie­ga­to Roc­co Tiso — vis­to e con­sid­er­a­to che abbi­amo reg­is­tra­to grande parte­ci­pazione e vivo inter­esse da parte dei con­venu­ti, con rif­les­sioni ril­e­van­ti e pro­poste con­crete sulle azioni da met­tere in cam­po per difend­ere i dirit­ti di cit­ta­di­ni e lavo­ra­tori e per tute­lare tut­ti quei prin­cipi vir­tu­osi sui cui si fon­da la nos­tra soci­età civile”. In tal sen­so, la riu­nione di “Inizia­ti­va Comune” e “Sogget­to Giuridi­co” ha rap­p­re­sen­ta­to l’occasione propizia per la fir­ma del pro­to­col­lo di ade­sione al nuo­vo prog­et­to denom­i­na­to “Futu­ra Labor”: “Un prog­et­to inno­v­a­ti­vo e ambizioso — ha con­fer­ma­to il pres­i­dente Tiso — basato sui val­ori di democrazia ed equi­tà, e che pun­ta alla edu­cazione e alla sicurez­za ali­menta­re, alla sco­lar­iz­zazione pub­bli­ca e gra­tui­ta, alle pari oppor­tu­nità e com­bat­te ogni for­ma di dis­crim­i­nazione”. Il nuo­vo organ­is­mo, dunque, aper­to a tut­ti i cit­ta­di­ni, fonderà la sua azione su inizia­tive tese alla “val­oriz­zazione del­la agri­coltura, dell’ambiente e di una soci­età equa e leale, con par­ti­co­lare atten­zione alla parte­ci­pazione cul­tur­ale e sociale, e ai pro­ces­si demo­c­ra­ti­ci, con l’individuo sem­pre al cen­tro del­la soci­età civile, con i suoi dirit­ti e i suoi doveri”, ha con­clu­so Roc­co Tiso.

Related Images: