MOTO GUZZI ROMA: “ELIMINARE IL BOLLO E IL DIVIETO DI ZTL PER GLI ESEMPLARI STORICI”

MOTO GUZZI ROMA: “ELIMINARE IL BOLLO E IL DIVIETO DI ZTL PER GLI ESEMPLARI STORICI”

08/02/2023 0 Di Marco Montini

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 1256 volte!

Moto Guzzi Roma protes­ta con­tro l’ordinanza 191 del 2 dicem­bre 2022 del Sin­da­co Rober­to Gualtieri

Moto Guzzi Roma, club di appas­sion­ati di moto storiche, esprime la pro­pria protes­ta con­tro l’ordinanza 191 del 2 dicem­bre 2022 del Sin­da­co Rober­to Gualtieri, che vieta l’accesso e la cir­co­lazione nel­la Z.T.L. Fas­cia Verde dalle ore 00:00 alle 24:00 dal lunedì al saba­to ai mezzi stori­ci. Ques­ta deci­sione rende impos­si­bile effet­tuare revi­sioni, bolli­ni blu e manuten­zione ai mezzi stori­ci, com­pro­met­ten­do la loro sicurez­za e con­ser­vazione.

Moto Guzzi Roma ritiene che i mezzi stori­ci siano un pat­ri­mo­nio cul­tur­ale e stori­co da preser­vare e val­oriz­zare, e che la loro esclu­sione dal­la Z.T.L. Fas­cia Verde sia una deci­sione ingius­ta e con­traria alla sal­va­guardia del pat­ri­mo­nio cul­tur­ale ital­iano.

Chiedi­amo quin­di al Sin­da­co Rober­to Gualtieri di rivedere la pro­pria deci­sione e di pren­dere in con­sid­er­azione le esi­gen­ze dei pro­pri­etari di moto storiche, garan­ten­do loro la pos­si­bil­ità di effet­tuare tutte le oper­azioni nec­es­sarie per la loro con­ser­vazione e sicurez­za.

Moto Guzzi Roma è pronta a pro­muo­vere inizia­tive di protes­ta e a sen­si­bi­liz­zare l’opinione pub­bli­ca sul­la ques­tione, nel­la sper­an­za che il Sin­da­co Rober­to Gualtieri pos­sa pren­dere in con­sid­er­azione le nos­tre richi­este. Tenen­do anche in con­to la neces­sità di elim­inare il bol­lo sug­li esem­plari stori­ci.

La richi­es­ta di elim­i­nazione del bol­lo

Fino al 2014 tut­ti i veicoli (moto e mac­chine) con più di 20 anni non paga­vano più il bol­lo auto (tas­sa di pro­pri­età di centi­na­ia di euro), ma una tas­sa di cir­co­lazione di 10,33 euro. Il 23 dicem­bre 2014 Mat­teo Ren­zi abrogò i com­ma 2 e 3 dell’art. 63 Legge 342/2000 rein­tro­ducen­do il bol­lo (tas­sa di pro­pri­età) per i veicoli tra 20 e 30 anni. Il 30 dicem­bre 2018 è sta­to inser­i­to  l’articolo 1 bis che intro­duce uno scon­to del 50% sul bol­lo (tas­sa di pro­pri­età) per i veicoli tra 20 e 30 anni solo se in pos­ses­so del cer­ti­fi­ca­to di ril­e­van­za stor­i­ca (cos­to cir­ca 100 euro) che sia sta­to ripor­ta­to sul­la car­ta di cir­co­lazione da parte del­la motor­iz­zazione civile (cos­to 26,20 euro). A questi costi iniziali ogni anno i pro­pri­etari di veicoli tra 20 e 30 anni pagano dai 50 euro in su per ogni mez­zo che colleziona, tenen­do infine in con­to che il bol­lo varia in base ai kw e alla classe che in genere è da Euro 0 in su.

Fabio Gal­li

Pres­i­dente Moto Guzzi Roma

Related Images: