LAZIO, MATTEONI: “SUPERBONUS CROCE E DELIZIA DEL COMPARTO EDILE”

LAZIO, MATTEONI: “SUPERBONUS CROCE E DELIZIA DEL COMPARTO EDILE”

30/12/2022 0 Di Marco Montini

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 791 volte!

“Lo dici­amo ormai da molto tem­po: il Super­bonus si sta riv­e­lando un provved­i­men­to impor­tan­tis­si­mo per rilan­cia­re il com­par­to edile ma, così come strut­tura­to, sta al con­tem­po cau­san­do stor­ture, prob­le­mi e crit­ic­ità. E la stes­sa fotografia, leggen­do autorevoli quo­tid­i­ani e anal­iz­zan­do ril­e­van­ti indagi­ni di set­tore, potrebbe scat­tar­si anche per il Lazio e per la Cap­i­tale d’Italia. La nos­tra regione, infat­ti, sarebbe la sec­on­da d’Italia per l’utilizzo del Super­bonus: un impat­to eco­nom­i­co, dunque, pos­i­ti­vo che avrebbe gen­er­a­to posti di lavoro e svilup­po con l’apertura di migli­a­ia di cantieri, soprat­tut­to a Roma e provin­cia. Tut­tavia, ci sarebbe anche il rovescio del­la medaglia con le ces­sioni di cred­i­to ferme negli isti­tu­ti ban­cari, la spec­u­lazione e l’eccessiva buro­crazia ammin­is­tra­ti­va che sta met­ten­do in seria dif­fi­coltà imp­rese e pri­vati cit­ta­di­ni. Per ques­ta ragione, sol­leciti­amo anco­ra una vol­ta gli organ­is­mi isti­tuzionale a met­tere in atto una decisa inver­sione di rot­ta e a con­frontar­si mag­gior­mente con le cat­e­gorie edili affinché si tro­vi una soluzione con­di­visa e conc­re­ta al fine di ren­dere snel­lo e strut­turale l’applicazione del Super­bonus”.
Così, in una nota stam­pa, Mar­co Mat­teoni, ex pres­i­dente del­la Con­far­ti­giana­to Edilizia di Roma e del Lazio, nonché tra i prin­ci­pali play­er nel­la riqual­i­fi­cazione immo­bil­iare ed ener­get­i­ca

Related Images: