Gli Assessori siciliani scrivono alla Meloni e lanciano un appello ai colleghi italiani

Gli Assessori siciliani scrivono alla Meloni e lanciano un appello ai colleghi italiani

28/10/2022 0 Di puntoacapo

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 234 volte!

Semplificazione procedure pubblici spettacoli: gli Assessori alla Cultura e al Turismo siciliani scrivono alla Meloni e lanciano un appello a tutti gli Assessori dei Comuni italiani

La Rete degli Asses­sori alla Cul­tura, Tur­is­mo e Spet­ta­co­lo dei Comu­ni sicil­iani (Re.A.C.T.S.) con­tin­ua la sua battaglia per l’estensione dell’art. 38 bis del­la L. 120/2020, non solo ai Comu­ni sicil­iani, ma per tut­ti i Comu­ni italiani.

Per questo ha invi­a­to oggi una let­tera per richiedere l’estensione delle pro­ce­dure di sem­pli­fi­cazione degli spet­ta­coli dal vivo al neo-Pres­i­dente del Con­siglio, Gior­gia Mel­oni, e ai nuovi Min­istri tito­lari di Interni, Mat­teo Piante­dosi, Cul­tura, Gen­naro Sangiu­liano e Tur­is­mo, Daniela San­tanché.

Per conoscen­za, la let­tera sarà recap­i­ta­ta anche a tut­ti gli elet­ti al Par­la­men­to, pro­prio per­ché, e questo il ReACTS ci ha sem­pre tenu­to a rib­adir­lo, si trat­ta di una battaglia asso­lu­ta­mente super partes che non ha etichette, bandier­ine o appartenenze.

 Al con­trario, la sper­an­za degli Asses­sori sicil­iani è che si unis­cano alla richi­es­ta anche gli Asses­sori degli altri Comu­ni ital­iani, per­ché la sem­pli­fi­cazione di questo iter buro­crati­co sem­pli­ficherebbe non poco la vita delle Ammin­is­trazioni Comu­nali, anche nel­la con­sid­er­azione di un aus­pi­ca­to rilan­cio eco­nom­i­co del set­tore cul­tur­ale e tur­is­ti­co.

La neces­sità con­di­visa di sem­pli­fi­care le pro­ce­dure per la real­iz­zazione dei pub­bli­ci spet­ta­coli, dopo essere sta­ta dis­cus­sa in sede regionale, viene oggi pre­sen­ta­ta come esi­gen­za non più pro­cras­tin­abile al nuo­vo Gov­er­no, con la sper­an­za di una profi­cua inter­locuzione e una più ampia con­di­vi­sione con i col­leghi asses­sori delle altre Regioni italiane.

La Legge 11 set­tem­bre 2020, n. 120, di con­ver­sione, con mod­i­fi­cazioni, del decre­to-legge 16 luglio 2020, n. 76, recante mis­ure urgen­ti per la sem­pli­fi­cazione e l’in­no­vazione dig­i­tale, con l’art. 38 bis intro­duce­va in via sper­i­men­tale, fino al prossi­mo 31.12.2022, alcune sem­pli­fi­cazioni per la real­iz­zazione di spet­ta­coli dal vivo “al fine di far fronte alle ricadute eco­nomiche neg­a­tive per il set­tore dell’industria cul­tur­ale con­seguen­ti alle mis­ure di con­teni­men­to dell’emergenza epi­demi­o­log­i­ca da COVID-19”.

Le mis­ure pre­viste dal sud­det­to arti­co­lo han­no agevola­to sia gli oper­a­tori eco­nomi­ci e cul­tur­ali che gli enti ter­ri­to­ri­ali, sem­pli­f­i­can­do le pro­ce­dure nec­es­sarie per la real­iz­zazione di spet­ta­coli dal vivo che com­pren­dono attiv­ità cul­tur­ali quali il teatro, la musi­ca, la dan­za e il musi­cal, e che si svol­go­no in un orario com­pre­so tra le ore 8 e le ore 23, des­ti­nati ad un mas­si­mo di 1.000 partecipanti.

Il ReACTS ritiene che il man­ten­i­men­to di tali pro­ce­dure, già introdotte in via sper­i­men­tale, pos­sa con­tribuire ad un sig­ni­fica­ti­vo rilan­cio del com­par­to del­lo spet­ta­co­lo, del­la cul­tura, dell’arte e del turismo.

Al Pri­mo Min­istro Gior­gia Mel­oni e ai des­ti­natari del­la mis­si­va, la Rete degli Asses­sori chiede:

  • Di rin­no­vare con oppor­tuno provved­i­men­to nor­ma­ti­vo, anche in via defin­i­ti­va, la sem­pli­fi­cazione introdot­ta dal­l’art. 38 bis del­la L. 120 del 11/09/2020;
  • Di esten­dere le pro­ce­dure sem­plifi­cate anche per gli spet­ta­coli dal vivo e le attiv­ità cul­tur­ali che si svol­go­no fino alle ore 00.30.

La richi­es­ta, inoltre, è quel­la di val­utare e adottare i sud­det­ti provved­i­men­ti nel più breve tem­po pos­si­bile, tenu­to con­to che numerosi oper­a­tori del­lo spet­ta­co­lo ed enti ter­ri­to­ri­ali stan­no pro­gram­man­do le pro­prie attività.

Gli Asses­sori alla Cul­tura e al Tur­is­mo degli altri Comu­ni ital­iani che volessero sostenere ques­ta battaglia, pos­sono met­ter­si in con­tat­to con i seguen­ti asses­sori del ReACTS: Dario Guar­cel­lo 329 588 1787; Francesca Mar­ruc­ci 333 387 6830; Sal­va­tore Pan­ti­na 349 453 9326; Giusy Sir­a­gusa 320 604 7425.

 

Han­no fir­ma­to l’appello gli Asses­sori dei Comuni:

 

Dario Guar­cel­lo, Comune di Castel­buono (PA)

Gae­tano Rizzitel­lo, Comune di Petralia Sot­tana (PA)

Francesca Mar­ruc­ci, Comune di Pan­tel­le­ria (TP)

Grazia Giammus­so e Fabio Cara­causi, Comune di Caltanissetta

Sal­va­tore Pan­ti­na, Comune di Castel­lana Sic­u­la (PA)

Toset­to Ambra, Comune di Assoro (EN)

Angeli­na Pace, Comune di Mon­temag­giore Bel­si­to (PA)

Sebas­tiano Gaz­zara, Comune di Cani­cat­ti­ni Bag­ni (SR)

Giusep­pa Dragna e Gio­van­ni Francesco Griz­zaf­fi, Comune di Cor­leone (PA)

Ser­gio Tri­marchi, Comune di Sav­o­ca (ME)

Prin­ci­pa­to Gio­van­ni, Comune di San­ta Flavia (PA)

Tony Cosenti­no, Comune di Lica­ta (AG)

Luca Dot­tore, Comune di Alcara Li Fusi (ME)

Mari­atere­sa Ram­mi, Comune di Leto­jan­ni (ME)

Giusep­pina Ciul­la, Comune di Mon­telepre (PA)

Gio­van­ni Zap­palà e Giusi Lo Bian­co, Comune di S. Gre­go­rio (CT)

Mar­i­ano Sancetta, Comune di Pog­gio­re­ale (TP)

Francesco Mar­can­to­nio, Comune di Grav­ina di Cata­nia (CT)

Pietro Pan­zarel­la e Maria Luisa Ortolano, Comune di Alimi­nusa (PA)

Mar­i­ano Fer­rarel­lo, Comune di Colle­sano (PA)

Maria Rita Vital­i­ti e Lucia Maria Sal­addi­no, Comune di Ragal­na (CT)

Dami­ano Saguto, Comune di Bom­pi­etro (PA)

Gra­ziel­la Ziz­zo, Comune di Castel­ve­tra­no (TP)

Ste­fano Sauro, Comune di Gan­gi (PA)

Michele Spezio, Comune di Cat­toli­ca Era­clea (AG)

Costan­ti­no Ciul­la e Francesco Picarel­la, Comune di Agrigento

Maria Grazia Bruno, Comune di Iso­la delle Fem­mine (PA)

Giuseppe Sal­va­tore Vir­ga, Comune di Capaci (PA)

Francesco La Ter­ra, Comune di Alia (PA)

Giuseppe Carra­bi­no, Comune di Augus­ta (SR)

Anto­nio Sil­ve­stro, Comune di Alì Terme (ME)

Gio­van­ni Marte, Comune di Vil­lafrati (PA)

Sil­vana Calà, Comune di Vil­lal­ba (CL)

Calogero Pat­ti, Comune di Cam­po­bel­lo di Lica­ta (AG)

Bia­gio Mar­ciante, Comune di Calta­bel­lot­ta (AG)

Gian­fran­co D’Aprile, Comune di Fran­cav­il­la di Sicil­ia (ME)

Leonar­do Augel­lo, Comune di Rib­era (AG)

Antoni­et­ta Spara­cio, Comune di Ven­timiglia di Sicil­ia (PA)

Tani­no Boni­fa­cio, Comune di San­ta Margheri­ta di Belìce (AG)

Nun­zio Sait­ta, Comune di Bronte (CT)

Vin­cen­zo Riparare, Comune di Pagliara (ME)

Rosi­na Fer­rarot­to, Comune di Naso (ME)

Abbag­na­to Ger­mana, Comune di Mazara del Val­lo (TP)

Anna Maria Saler­no, Comune di San­ta Cristi­na Gela (PA)

Vale­ria Gam­bi­no, Comune di Cari­ni (PA)

Giu­liana Pepi, Comune di Lico­dia Eubea (CT)

Maria Gem­ma Tosca Barone e Rosan­na Coniglione, Comune di Militel­lo in Val di Cata­nia (CT)

Mat­teo Maz­zo­la, Comune di San Mau­ro Castelverde (PA)

Sal­va­tore Lon­go, Comune di Cen­turipe (EN)

Carme­lo Con­te, Comune di Petralia Soprana (PA)

Rosario Fabio Oliv­eri, Comune di Ler­cara Frid­di (PA)

Jes­si­ca Valen­za e Sebas­tiano Lo Con­te, Comune di Mus­someli (CL)

Provvi­den­za Tripoli, Comune di Baghe­ria (PA)

Sal­vo Cas­tiglia, Comune di Sper­lin­ga (EN)

Gae­tano Orlan­do, Comune di Mal­vagna (ME)

Sil­vio Zuz­zè, Comune di Val­lelun­ga Prata­meno (CL)

Giusy Sir­a­gusa, Comune di Scia­ra (PA)

Gia­co­mo Mira­co­la, Comune di Capo d’Or­lan­do (ME)

Pao­la Mobil­ia, Comune di Gag­gi (ME)

Patrizia Graziano, Comune di Cac­camo (PA)

Tom­ma­so Smeral­di, Comune di Vil­lafran­ca Sic­u­la (AG)

Loredana Sabati­no, Comune di Petralia Sot­tana (PA)

Valenti­na Tas­cone, Comune di Capri Leone (ME)

Tobia Gil­da Enza, Comune di Calatafi­mi Seges­ta (TP)

Bue­mi Sal­va­tore, Comune Novara Sicil­ia (ME)

Flo­ra Incon­tro, Comune di Melil­li (SR)

Anto­nio Di Francesca, Comune di Cas­tel di Lucio (ME)

Simone Bon­figlio, Comune di Sina­gra (ME)

Nicolò Graná, Comune di Palaz­zo Adri­ano (PA)

Foti Maria e Gian­gre­co Gabriel­la, Comune di Malet­to (CT)

Annari­ta Di Gior­gio, Comune di Chiusa Sclafani (PA)

Valenti­na Rig­gio, Comune di Vizzi­ni (CT)

Andrea Carpi­ta, Comune di Taormi­na (ME)

Ange­lo Cur­to, Comune di Racal­mu­to (AG)

Vin­cen­zo La Mil­ia, Comune di San Cipirello (PA)

San­to Cosenti­no, Comune di Trap­peto (PA)

Mon­i­ca Mod­i­ca e Vito Vac­caro, Comune di Fav­i­g­nana (TP)

Ile­nia Zin­gales, Comune di Pied­i­monte Etneo (CT)

Domeni­co Marsala, Comune di Sicu­liana (AG)

Sal­va­tore Sidoti, Cit­tà di Pat­ti (ME)

Piero Di Ste­fano, Comune di Scil­la­to (PA)

Elisa Ric­car­di, Comune di Niz­za di Sicil­ia (ME)

 

 

Paler­mo, 28 otto­bre 2022