Calabria: il PSR a sostegno di una migliore gestione della risorsa acqua 

Calabria: il PSR a sostegno di una migliore gestione della risorsa acqua 

28/10/2022 0 Di puntoacapo

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 799 volte!

Il Psr a sostegno di una migliore gestione della risorsa acqua 

Avviso pubblico per le aziende orticole operanti nei distretti irrigui dello Ionio Crotonese 

Miglio­rare l’uso effi­ciente dell’acqua in agri­coltura e la sosteni­bil­ità delle pro­duzioni. Con ques­ta final­ità è sta­to pub­bli­ca­to, sul por­tale isti­tuzionale www.calabriapsr.it l’avviso per le domande di sosteg­no rel­a­tive alla Misura 4 del Psr Cal­abria, inter­ven­to 4.1.3 “Inves­ti­men­ti per la ges­tione del­la risor­sa idri­ca da parte delle aziende agri­cole”, vali­do per l’annualità 2022. «Il nos­tro obi­et­ti­vo – speci­fi­ca l’Assessore regionale all’Agricoltura, Gian­lu­ca Gal­lo – è tute­lare le pro­duzioni agri­cole e la soprav­viven­za delle aziende che oper­a­no in area a ris­chio deser­ti­fi­cazione, pro­muoven­do inves­ti­men­ti per l’efficientamento dei sis­te­mi di irrigazione. Un provved­i­men­to fon­da­men­tale, in un momen­to carat­ter­iz­za­to non solo dall’aumento dei costi, ma anche dalle con­seguen­ze dei cam­bi­a­men­ti cli­mati­ci che, sul nos­tro ter­ri­to­rio, si stan­no man­i­fe­s­tando con una pro­l­un­ga­ta e pre­oc­cu­pante siccità».

Aggiunge Gal­lo: «D’intesa con il Pres­i­dente Occhi­u­to impiegher­e­mo le risorse comu­ni­tarie per una migliore ges­tione del­la risor­sa acqua, favoren­do opere di ammod­er­na­men­to o ricon­ver­sione dei sis­te­mi irrigui delle aziende orti­cole cal­abre­si, che potran­no quin­di inve­stire anche sul­la multifunzionalità». 

Le aree inter­es­sate sono quelle ricom­p­rese nell’ambito dei dis­tret­ti irrigui CR 1–2‑3–4 del Con­sorzio di Bonifi­ca “Ionio Cro­tonese”, zona nel­la quale si reg­is­tra una ril­e­vante con­cen­trazione agri­co­la e nel­la quale l’urgenza è rap­p­re­sen­ta dal fat­to che, rispet­to a tutte le rima­nen­ti fasce a ris­chio, non vi sono cor­si d’acqua e l’irrigazione avviene uni­ca­mente attra­ver­so la vas­ca d’accumulo Sant’Anna.

L’intervento di cui all’avviso pub­bli­co favorisce il pas­sag­gio a sis­te­mi di irrigazione più effi­ci­en­ti e sosteni­bili, attra­ver­so l’ammodernamento infra­strut­turale, la definizione dei fab­bisog­ni otti­mali, il mon­i­tor­ag­gio e l’uso effi­ciente del­la risor­sa idri­ca uti­liz­za­ta dall’agricoltura. Ben­e­fi­cia­ri sono gli impren­di­tori agri­coli, sin­goli o in for­ma soci­etaria, oper­an­ti nel cam­po delle colti­vazioni orti­cole. La dotazione finanziaria è pari a 2 mil­ioni di euro — sal­vo even­tu­ali risorse aggiun­tive — e l’investimento mas­si­mo ammis­si­bile è pari a 100.000 euro.

Il sosteg­no sarà eroga­to come con­trib­u­to pub­bli­co in con­to cap­i­tale, con aliquote fino al 70% se l’investimento ver­rà real­iz­za­to in zone mon­tane e svan­tag­giate, o da gio­vani agri­coltori inse­di­atisi nei 5 anni prece­den­ti la doman­da di sosteg­no, o se col­le­gati ad oper­azioni rel­a­tive alle Mis­ure 10 o 11 del Psr. 

La sca­den­za per la pre­sen­tazione (esclu­si­va­mente medi­ante il por­tale Sian) delle istanze da parte degli inter­es­sati è fis­sa­ta al 12 Dicem­bre 2022. 

Seg­rete­ria dell’Assessore all’Agricoltura Regione Cal­abria