Cuba/Marino. Amicizia di due popoli uniti da un gesto concreto solidale. Mauro Avello a Cuba per consegna materiali raccolti per Ospedale pediatrico.

Cuba/Marino. Amicizia di due popoli uniti da un gesto concreto solidale. Mauro Avello a Cuba per consegna materiali raccolti per Ospedale pediatrico.

05/09/2022 0 Di Maurizio Aversa

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 996 volte!

Cub, Hol­guin, Mau­ro Avel­lo seg­re­tario del Cir­co­lo di Mari­no “Gino Donè” accolto dal per­son­ale san­i­tario del­l’ospedale pedi­atri­co di Holguin


Pro­tag­o­nisti saran­no i pic­coli che avran­no un pun­to san­i­tario in più dove pot­er trovare cure e assis­ten­za san­i­taria ad Hol­guin. Grande sod­dis­fazione, quel­la del­la con­cretez­za. Dell’impegno lungimi­rante. E’ la aut­en­ti­ca man­i­fes­tazione emozionale, ma rivesti­ta del­la forte deter­mi­nazione e con­vinzione ide­o­log­i­ca che ha fat­to svol­gere, quale por­tav­oce e gui­da, a Mau­ro Avel­lo, seg­re­tario del Cir­co­lo “Gino Donè” di Mari­no del­l’As­so­ci­azione Nazionale di Ami­cizia Italia Cuba (ANAIC), il latore dei beni con­seg­nati, ed anzi già i uso (med­i­c­i­nali e stru­men­ti) nelle mani degli oper­a­tori san­i­tari dell’Ospedale Pedi­atri­co di Hol­guin a Cuba. Infat­ti, come è soli­to fare, in questo peri­o­do il suo amore per Cuba lo por­ta ad essere pre­sente sull’isola caraibica.

Nei mag­a­zz­i­ni del­la “far­ma­cia” inter­na ospedaliera


Ma ques­ta vol­ta oltre i “soli­ti” otti­mi rap­por­ti sociali, isti­tuzion­ali, sol­i­dali, ha avu­to un di più: il seg­re­tario, che è anche mem­bro del­la Direzione Nazionale dell’Associazione, è pre­sente per espletare la con­seg­na mate­ri­ale del risul­ta­to del­la cam­pagna pro­mossa in Italia, a Mari­no in par­ti­co­lare, con la Fies­ta cubana “Bue­na Vista!” durante la quale, con altri appun­ta­men­ti analoghi sono sta­ti rac­colti fon­di per migli­a­ia di euro final­iz­za­ti, appun­to a sostenere la costruzione/gestione dell’Ospedale pedi­atri­co di Holguin.

Un momen­to di impeg­no politi­co del cir­co­lo di Marino


Il Cir­co­lo, com­pos­to da alcune decine di sosten­i­tori ha annun­ci­a­to: “Ieri il Seg­re­tario Mau­ro Avel­lo, in rap­p­re­sen­tan­za del Cir­co­lo, ha avu­to l’onore ed il piacere di parte­ci­pare all’in­con­tro con il diret­tore del­l’Ospedale pedi­atri­co Octavio de la Con­cep­ción assieme ai diri­gen­ti dell’ ICAP Hol­guín, Lupe Isabel Fer­nán­dez Ramírez e Ivan Fer­nán­dez Rue­da. Oltre all’e­mozione nel vedere il mate­ri­ale medico da noi dona­to già disponi­bile in mag­a­zz­i­no e dis­tribuito nei repar­ti, le parole del diret­tore di grat­i­tu­dine per aver dona­to mate­ri­ale introv­abile a Cuba e fon­da­men­tale per fare fun­zionare le sale oper­a­to­rie altri­men­ti ferme ci riem­pi­ono d’or­goglio. Con il diret­tore del­l’ospedale Michel Lei­va Tamayo ci siamo las­ciati con l’im­peg­no di pros­eguire con il prog­et­to di sol­i­da­ri­età per il quale ricev­er­e­mo una nuo­va lista di pri­or­ità. All’in­con­tro ha parte­ci­pa­to anche il vice diret­tore del­l’ospedale e pri­mario del repar­to orto­pe­di­co Alfre­do Loforte Bar­bas­tro che farà parte del con­tin­gente di medici che prester­an­no servizio in Cal­abria nei prossi­mi mesi con cui rimar­remo in con­tat­to durante la sua per­ma­nen­za in Italia.”.

Uno degli appun­ta­men­ti creati per la rac­col­ta di fon­di sol­i­dali (a Bibliopop)


Nat­u­ral­mente in for­ma sen­ti­ta, forte del legame non effimero che unisce il cir­co­lo, le sue inizia­tive politiche e sociali oltre l’attività sol­i­dale, alle tante per­sone cit­ta­di­ni e cit­ta­dine ital­iani di dif­fer­en­ti ori­en­ta­men­ti politi­ci, ma ugual­mente deter­mi­nate a con­dannare l’Embargo USA con­tro Cuba, esprime grat­i­tu­dine: “Gra­zie a tut­ti col­oro che han­no reso pos­si­bile tut­to ciò, in Italia come a Cuba, con l’im­peg­no e la promes­sa di con­tin­uare a lavo­rare per questo mer­av­iglioso prog­et­to di sol­i­da­ri­età.”. Dal can­to loro, le mas­sime espres­sioni isti­tuzion­ali e di col­lega­men­to inter­nazionale tra il popo­lo cubano e gli oper­a­tori e le isti­tuzioni nel resto del mon­do, han­no volu­to inviare a chi ha parte­ci­pa­to alla real­iz­zazione di questo prog­et­to il pro­prio ringrazi­a­men­to: “ICAP Hol­guín in visi­ta all’ospedale pedi­atri­co di Hol­guín insieme all’am­i­co ital­iano Mau­ro Avel­lo, seg­re­tario del Cir­co­lo ““Gino Donè” di Mari­no del­l’As­so­ci­azione Nazionale di Ami­cizia Italia Cuba (ANAIC). Siamo sta­ti rice­vu­ti dal Diret­tore del­l’is­ti­tuzione Michel Ley­va Tamayo e vicedi­ret­tore facolta­ti­vo Alfre­do Loforte Babas­tro che han­no mostra­to all’am­i­co gli input e il mate­ri­ale medico dona­to dal­l’As­so­ci­azione Nazionale di Ami­cizia Italia-Cuba (ANAIC) e spie­ga­to Aron sul­l’u­so e sul­l’u­so che sta aven­do nei pazi­en­ti in età pedi­atri­ca, ringrazian­do allo stes­so tem­po, un gesto così nobile di sol­i­da­ri­età con il popo­lo cubano e la sua Riv­o­luzione, il che dimostra che #Cuba­NoEs­ta­So­la e la #Sol­i­da­ri­etàVs­Blo­queo @SiempreConCuba”. “Il cir­co­lo res­ta impeg­na­to sui temi politi­ci e sul­la prat­i­ca sol­i­dale che già ne han­no delin­eato il pro­fi­lo e il modo di esistere del cir­co­lo mari­nese – dice Avel­lo – e quin­di diamo appun­ta­men­to a tut­ti alle prossime inizia­tive: siano esse la pre­sen­tazione di un libro in un oncon­tro a Bib­liopop, o una mar­cia di protes­ta in un cor­teo con­tro l’Embargo, o in una nuo­va rac­col­ta di aiu­ti per Cuba ed i cubani.”.

Il man­i­festo uffi­ciale del­la Fes­ta sol­i­dale per rac­col­ta fon­di (Cavea Cava dei Selci)