Suoni controvento: dal 16 luglio sul palco grandi nomi della musica italiana

12/07/2022 0 Di Carola Piluso

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 161 volte!

Dal 16 luglio all’11 set­tem­bre 2022 tor­na con la ses­ta edi­zione SUONI CONTROVENTO, il fes­ti­val di arti per­for­ma­tive pro­mosso da Auc­ma. La man­i­fes­tazione pro­muove una cul­tura ecososteni­bile unen­do musi­ca, let­ter­atu­ra, teatro e arte. Il “fes­ti­val green dell’Umbria” per quest’an­no ha chiam­a­to sul pal­co gran­dis­si­mi artisti del­la sce­na ital­iana. Ecco nel det­taglio il cast e il pro­gram­ma di Suoni Controvento.

Nel seg­no del per­cor­so trac­cia­to negli scor­si anni e gra­zie anche alla part­ner­ship con Fat­to­ria Cre­ati­va, l’agenzia di comu­ni­cazione del fes­ti­val che ha costru­ito un’operazione di co-brand­ing con le aziende Regus­to Zeroin­fini­to, la ses­ta edi­zione di Suoni Con­tro­ven­to si impeg­na a portare avan­ti il per­cor­so di cer­ti­fi­cazione del­la car­bon foot­print. Un’idea fuori dagli sche­mi per edu­care e pro­muo­vere la sosteni­bil­ità, la riduzione delle emis­sioni di anidride car­bon­i­ca e dei gas climalteranti.

Suoni Controvento: Fiorella Mannoia, Mannarino ed Ermal Meta tra gli ospiti più attesi

Atte­sis­si­mi sul pal­co di Suoni Con­tro­ven­to: Mario Brunello,Cimini, Lisa Man­ara & Aldo Bet­to, Man­nar­i­no, Jazz Gui­tar Duo, Ermal Meta, Lori Gold­ston, Boos­ta, Palestina,Ludovico Einaudi,Arooj Aftab, Cate­ri­na Fioc­chet­ti, Fiorel­la Man­noia. E anco­ra Kari­ma, Ion­na & Bearzat­ti, Mar­co Guidolot­ti con EMu­sic, Peppe Voltarel­li, Gin­ga, Gio­van­ni Trup­pi, West­falia, Ange­lo Bran­d­uar­di, Gian­car­lo De Catal­do con Opera Noir, Nao­mi Berrile Simona Molinari.

La let­ter­atu­ra con l’ormai famoso for­mat “lib­ri in cam­mi­no” vede la pre­sen­za di bril­lan­ti scrit­tori con­tem­po­ranei: Cate­ri­na Ven­turi­niSan­dro Cam­paniPier­gior­gio PulixiDavide Lon­goMar­co Maval­diPao­lo Mir­ti Veron­i­ca Raimo, Pre­mio Stre­ga 2022 per “Niente di vero”. L’arte sarà invece pro­tag­o­nista delle opere “Wind Iso­la­tion” di Andrea Mir­ra. Di teatro si par­la invece con Rober­to Mer­ca­di­ni e Gui­do Cata­lano in “Cose che non avrem­mo sper­a­to di poter­vi dire” Cate­ri­na Fioc­chet­ti con la per­for­mance let­ter­aria “Natus homo est”, ispi­ra­ta alle “Meta­mor­fosi” di Ovidio.

Workshop con professionisti del settore e “Dopo Festival”

Tra gli appun­ta­men­ti più atte­si spic­ca “Opera Noir”, che avrà luo­go il 02 set­tem­bre ad Assisi. Il prog­et­to, pro­duzione orig­i­nale di SUONI CONTROVENTO, di e con Gian­car­lo De Catal­do si pre­figge lo scopo di esplo­rare i lega­mi ed i col­lega­men­ti tra l’opera lir­i­ca ed il genere giallo.

Ad inte­grazione del pro­gram­ma anche una serie di incon­tri e work­shop tenu­ti da pro­fes­sion­isti del set­tore. Tra questi, “About Music” di Clau­dia Ioan, fotografa pro­fes­sion­ista musi­cale e di sce­na, e “Poe­sia nascos­ta Con­tro­ven­to” di Ric­car­do Rus­pi, che tra passeg­giate espe­rien­ziali e degus­tazioni enogas­tro­nomiche illus­tr­erà le basi del­la scrit­tura poetica.

Non mancher­an­no anche giochi e cac­ce al tesoro pen­sate per gran­di e pic­ci­ni.  A questi appun­ta­men­ti si aggiunge infine un “Dopo Fes­ti­val” in pro­gram­ma il 24 set­tem­bre ad Assisi. Tre mesi che saran­no occa­sione, come di con­sue­to, per esplo­rare il ter­ri­to­rio umbro gra­zie al cir­cuito di even­ti che toc­cher­an­no l’intera regione.