Roma, Assotutela: “Cusano è Università con tutti i crismi”

Roma, Assotutela: “Cusano è Università con tutti i crismi”

10/02/2022 0 Di Marco Montini

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 1106 volte!

“Esprim­i­amo la nos­tra totale sol­i­da­ri­età e con­di­vi­sione a Ste­fano Ban­dec­chi, pres­i­dente del Con­siglio di ammin­is­trazione dell’Università Nic­colò Cusano e fonda­tore dell’Ateneo e ade­ri­amo total­mente alla let­tera da lui invi­a­ta ai min­istri Rena­to Brunet­ta — Pub­bli­ca ammin­is­trazione — e Maria Cristi­na Mes­sa — Uni­ver­sità e ricer­ca – affinché non sia mes­sa in atto una oper­azione alta­mente dis­crim­i­na­to­ria nei con­fron­ti di ques­ta Uni­ver­sità”. Lo dichiara il pres­i­dente di Asso­Tutela Michel Mar­i­ta­to che spie­ga: “il pro­to­col­lo d’intesa denom­i­na­to ‘Pa 110 e lode’, siglato tra i due dicas­t­eri per offrire ai dipen­den­ti pub­bli­ci cor­si di lau­rea, cor­si di spe­cial­iz­zazione e mas­ter a con­dizioni agevolate, non con­tem­pla l’inserimento di alcu­ni Atenei, sebbene riconosciu­ti dal sis­tema uni­ver­si­tario nazionale, in quan­to non ader­en­ti al Crui, la Con­feren­za dei ret­tori che asso­cia le Uni­ver­sità ital­iane statali e non statali. La rite­ni­amo una vera e pro­pria immo­ti­va­ta esclu­sione e chiedi­amo agli sti­mati min­istri un ripen­sa­men­to, in piena ade­sione con la volon­tà di ele­vare la qual­ità del­la Pub­bli­ca ammin­is­trazione e il gra­do di istruzione dei cit­ta­di­ni che oper­a­no nei pub­bli­ci uffi­ci. Con­cor­diamo con Ban­dec­chi, nel con­sid­er­are tale esclu­sione come depri­vazione di una rap­p­re­sen­tan­za di asso­lu­ta eccel­len­za ed ele­va­to val­ore sci­en­tifi­co di parte del sis­tema uni­ver­si­tario ital­iano”, con­tin­ua Mar­i­ta­to. “Sicu­ra­mente una scelta fuori dal tem­po che non tiene con­to delle risorse umane impeg­nate da anni in questo prog­et­to cul­tur­ale e dei 40mila lau­re­ati che non pos­sono essere rep­u­tati di ran­go infe­ri­ore ad altri, nel rispet­to del­la nos­tra Cos­ti­tuzione”, chiosa Mar­i­ta­to.

Related Images: