Cultura, la Biblioteca Attiva di Ariccia ha vinto il Bando Nazionale Lettura per tutti del Cepell( Centro per il libro e la lettura)

Cultura, la Biblioteca Attiva di Ariccia ha vinto il Bando Nazionale Lettura per tutti del Cepell( Centro per il libro e la lettura)

28/01/2022 0 Di Marco Montini

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 890 volte!

La Bib­liote­ca Atti­va, bib­liote­ca pub­bli­ca del Comune di Aric­cia ha vin­to il Ban­do nazionale “Let­tura per tut­ti” del Cepell (Cen­tro per il libro e la lettura).Il prog­et­to “Con-tat­to: per leg­gere insieme” che mira a ren­dere la bib­liote­ca un luo­go sem­pre più acces­si­bile a tut­ti i poten­ziali uten­ti con par­ti­co­lare atten­zione alle per­sone con dis­abil­ità fisiche e sen­so­ri­ali, si è infat­ti clas­si­fi­ca­to set­ti­mo su una grad­u­a­to­ria di 98 parte­ci­pan­ti aggiu­di­can­dosi un finanzi­a­men­to di 50.000 Euro.L’obbiettivo del prog­et­to “Con-tat­to” è creare all’in­ter­no del­la Bib­liote­ca Atti­va un cen­tro per la let­tura e la pro­duzione di Lib­ri Tat­tili Illus­trati, stra­or­di­nario stru­men­to di incon­tro e let­tura per per­sone con dif­fer­en­ti abil­ità, e divenire pun­to di rifer­i­men­to per il tat­til­is­mo nel ter­ri­to­rio dei Castel­li Romani. Il prog­et­to prevede tre fasi: la pri­ma di alles­ti­men­to del­la bib­liote­ca con gli spazi e le stru­men­tazioni nec­es­sarie, andan­do così a mod­ern­iz­zare anche la dotazione tec­no­log­i­ca del­la Biblioteca.La sec­on­da fase prevede un per­cor­so di for­mazione con docen­ti di liv­el­lo nazionale e inter­nazionale per creare una comu­nità sem­pre più atten­ta, sen­si­bile e con­sapev­ole sui temi del tat­til­is­mo e, pri­ma anco­ra, del­l’in­clu­sione sociale.
Infine una pro­gram­mazione cul­tur­ale riv­ol­ta a tut­ta la cit­tad­i­nan­za con un cal­en­dario di incon­tri, appun­ta­men­ti, work­shops e azioni col­let­tive, sarà il legante indis­pens­abile per far entrare la prog­et­tual­ità nel­la vita quo­tid­i­ana del­la cit­tà ed andare a deter­minare un cam­bi­a­men­to vir­tu­oso duraturo.
Con-Tat­to è un prog­et­to pre­mi­a­to per l’in­no­v­a­tiv­ità e per la visione : creare, in un luo­go pub­bli­co come la Bib­liote­ca, un’of­fic­i­na per­ma­nente che pos­sa divenire pun­to di rifer­i­men­to per il ter­ri­to­rio por­tan­do rif­les­sioni e modal­ità di lavoro soli­ta­mente rel­e­gate ad un ambito speci­fi­co, all’at­ten­zione di un’in­tera comu­nità. Un prog­et­to per recu­per­are la pos­si­bil­ità di uti­liz­zare il tat­to come sen­so comune ad ogni let­tore, per sor­pren­der­si e appren­dere gra­zie al con­tat­to con tut­ti i mem­bri del­la pro­pria comu­nità, a par­tire dai più frag­ili. Un prog­et­to di reale inclu­sione che mira a creare, intorno ai lib­ri, una comu­nità atten­ta e sen­si­bile ai bisog­ni e alle speci­ficità di tut­ti i suoi membri.
Sod­dis­fat­ta l’Am­min­is­trazione Comu­nale attra­ver­so le parole del­la con­sigliera comu­nale del­e­ga­ta alle asso­ci­azioni Ani­ta Luciano:“Ariccia ‑sot­to­lin­ea la Luciano — è un Comune che investe nel­la let­tura come val­ore per la cresci­ta indi­vid­uale e sociale del­la cit­tà e,grazie alla col­lab­o­razione tra Ammin­is­trazione, scuo­la, Bib­liote­ca e ter­zo set­tore por­ta avan­ti prog­et­ti con­tin­u­a­tivi e rad­i­cati di pro­mozione alla let­tura e al libro”.

 

Aric­cia, 28 gen­naio 2022