Studenti a scuola con i Geologi del Lazio: “Importante giornata di partecipazione”

Studenti a scuola con i Geologi del Lazio: “Importante giornata di partecipazione”

21/11/2018 0 Di Marco Montini

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 1918 volte!

Da Roma a Frosi­none, da Rieti a Lati­na, pas­san­do per Viter­bo. Centi­na­ia di stu­den­ti di 24 scuole sec­on­darie di pri­mo e sec­on­do gra­do di tut­to il ter­ri­to­rio regionale han­no ader­i­to all’iniziativa “La Ter­ra vista da un pro­fes­sion­ista: a scuo­la con il geol­o­go – II Edi­zione”, orga­niz­za­ta ven­erdì 16 novem­bre dall’Ordine dei Geolo­gi del Lazio, pro­mossa dal Con­siglio Nazionale dei Geolo­gi, in sin­er­gia con gli Ordi­ni dei Geolo­gi region­ali, in col­lab­o­razione col Dipar­ti­men­to di Pro­tezione Civile, e a cui il Min­is­tero dell’Ambiente e del­la Tutela del Ter­ri­to­rio e del Mare ha for­ni­to il patrocinio.

“Un grande suc­ces­so di parte­ci­pazione — ha com­men­ta­to il pres­i­dente del­l’Or­dine dei Geolo­gi del Lazio, Rober­to Tron­car­el­li — per una mat­ti­na­ta spe­ciale: noi geolo­gi siamo sta­ti inseg­nan­ti per un giorno, ci siamo mes­si dis­po­sizione delle scuole al fine di sen­si­bi­liz­zare gli stu­den­ti ver­so le prob­lem­atiche, legate alla cor­ret­ta ges­tione e alla nec­es­saria tutela del ter­ri­to­rio. Per­ché conoscere vuol dire saper gestire il ris­chio”.

Dunque, tre ore di divul­gazione sci­en­tifi­ca in 24 isti­tu­ti del Lazio, con al cen­tro la figu­ra del geol­o­go, gli ambiti di inter­ven­to, la conoscen­za dei fenomeni nat­u­rali e dei rischi: frane, ter­re­moti, allu­vioni, valanghe, sink­hole, radon, sub­si­den­za, mare­moti. Questi e tan­ti altri i temi affrontati nel­la gior­na­ta di stu­dio: “Lezioni inter­es­san­ti, con prove pratiche e tec­ni­co-sci­en­ti­fiche, slides e video — ha aggiun­to il Con­sigliere dell’Ordine dei Geolo­gi del Lazio e mem­bro del­la Com­mis­sione di Pro­tezione Civile, Mar­co Incoc­ciati -. Ricor­diamo, sul tema, che nel Lazio, su 378 comu­ni, cir­ca il 98% pre­sen­ta almeno una area a ele­va­ta peri­colosità da frana, idrauli­ca o derivante da altri fenomeni nat­u­rali e antrop­i­ci. La conoscen­za e la pre­ven­zione diven­tano dunque fon­da­men­tali”.

Sod­dis­fat­ta anche Mari­na Fab­bri, coor­di­na­tore del­la com­mis­sione Pro­tezione Civile dei Geolo­gi del Lazio: “Sono estrema­mente impor­tan­ti azioni di sen­si­bi­liz­zazione come ques­ta, mira­ta ad aumentare la cul­tura e la con­sapev­olez­za del ris­chio tra le gio­vani gen­er­azioni. Una inizia­ti­va loda­ta da pro­fes­sori e stu­den­ti. Inoltre, è vera­mente incor­ag­giante che così tante isti­tuzioni abbiano lavo­ra­to in sin­er­gia per l’organizzazione de “La Ter­ra vista da un pro­fes­sion­ista: a scuo­la con il geol­o­go”: diri­gen­za sco­las­ti­ca, comu­nità stu­den­tesca, il Con­siglio Nazionale dei Geolo­gi, tut­ti gli ordi­ni region­ali e le altre isti­tuzioni coin­volte, insieme per lo svilup­po e la dif­fu­sione di una cor­ret­ta cul­tura geo­log­i­ca”.

Queste le scuole del ter­ri­to­rio regionale che han­no ader­i­to all’inizia­ti­va:

ROMA

Plesso del­la sec­on­daria di 1° dell’I.C. Nico­lai, Liceo Sci­en­tifi­co M. Montes­sori, Liceo Sci­en­tifi­co Mor­gag­ni, Liceo Clas­si­co E.Montale, IC Net­tuno I – Net­tuno, I.I.S. PASCAL – Pomezia, I.C. Leonar­do Da Vin­ci – Guido­nia Mon­te­celio.

RIETI

Liceo Sci­en­tifi­co “C.Jucci”, I.C. Ama­trice.

FROSINONE

IIS Pon­tecor­vo — Pon­tecor­vo, I.C. Pied­i­monte S.G — Pied­i­monte San Ger­mano, Isti­tu­to com­pren­si­vo — San­t’Elia Fiumer­api­do, Isti­tu­to com­pren­si­vo “M. T. Cicerone” — Arpino, Liceo sci­en­tifi­co “Gioacchi­no Pel­lec­chia” — Cassi­no, I.C. Ala­tri 2, I.C Egnazio Dan­ti — Ala­tri, I. S. Magis­trale L. Pietrobono – Ala­tri.

VITERBO

IIS Midos­si — Civi­ta Castel­lana.

LATINA

Gio­van­ni Espos­i­to “Cam­pus dei Licei M. Ramadù” — Cis­ter­na di Lati­na, Liceo Sci­en­tifi­co Majo­rana — Lati­na, I. C. Bor­go Faiti — Lati­na, I. C. Gio­van­ni Cena — Lati­na, I.C Don Milani — Lati­na, I.C. A. Gram­sci — April­ia.

Related Images: