Ambiente, Caramanica(Rea): “Governo Meloni autoritario: natura e animali in pericolo”

Ambiente, Caramanica(Rea): “Governo Meloni autoritario: natura e animali in pericolo”

02/10/2023 0 Di Marco Montini

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 505 volte!

Il gov­er­no Mel­oni si con­fer­ma nemi­co numero uno di ambi­ente e ani­mali. Quan­to è accadu­to nei palazzi isti­tuzion­ali nelle scorse ore ha dell’incredibile e supera ogni log­i­ca di dig­nità e buon­sen­so, con­fer­man­do purtrop­po Fdi — come se non bas­tasse già la Lega di Salvi­ni — dal­la parte delle lob­by vena­to­rie e di chi trae prof­it­to abbat­ten­do alberi e ucci­den­do ani­mali. In tal sen­so, il pri­mo cam­pan­el­lo di allarme è suona­to in segui­to all’approvazione di un emen­da­men­to nel decre­to Asset, che sta­bilirebbe il taglio degli alberi, anche in aree def­i­nite di notev­ole inter­esse pub­bli­co, sen­za la pre­ven­ti­va autor­iz­zazione pae­sag­gis­ti­ca del­la Sovrin­ten­den­za. Siamo di fronte a un provved­i­men­to scan­daloso, ma soprat­tut­to peri­coloso per la vita dei nos­tri tronchi: rischia infat­ti di per­pe­trar­si una strage indis­crim­i­na­ta con la scusa di rilan­cia­re la fil­iera del leg­no. Una ver­gogna tut­ta ital­iana che fa, per­al­tro, il paio con l’ok ad altri emen­da­men­ti a fir­ma di espo­nen­ti mel­o­ni­ani, che pun­tereb­bero a depe­nal­iz­zare l’utilizzo del piom­bo per i cac­cia­tori nelle zone umide, vieta­to dall’Unione Euro­pea, elim­i­nan­do il parere Ispra su abbat­ti­men­ti ani­mali. Capite, cari cit­ta­di­ni, a quale deri­va ci stan­no por­tan­do questo gov­er­no e ques­ta mag­gio­ran­za? Rea con­dan­na sen­za “se” e sen­za “ma” questi provved­i­men­ti dis­umani e li con­trasterà in tutte le sedi oppor­tune, se Mel­oni e com­pag­nia non faran­no imme­di­ata­mente un pas­so indi­etro”.

Così, in una nota stam­pa, il seg­re­tario nazionale del par­ti­to politi­co Riv­o­luzione Ecol­o­gista Ani­mal­ista, Gabriel­la Cara­man­i­ca.

Related Images: