MARINO, AMBROGIANI(PD): “UN ANNO DI AMMINISTRAZIONE CECCHI E NON SENTIRLI”

MARINO, AMBROGIANI(PD): “UN ANNO DI AMMINISTRAZIONE CECCHI E NON SENTIRLI”

19/10/2022 0 Di Marco Montini

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 558 volte!

“Prati­ca­mente un anno fa, di questi tem­pi, Ste­fano Cec­chi e il Cen­trode­stra ave­vano vin­to le elezioni comu­nali ed era­no sta­ti quin­di scelti dal popo­lo mari­nese per andare a gov­ernare la nos­tra splen­di­da cit­tà. Una vit­to­ria, tut­tavia, che non ha coin­ciso con quel rilan­cio ammin­is­tra­ti­vo, sociale, eco­nom­i­co e politi­co che la comu­nità sper­a­va. In questi dod­i­ci mesi, infat­ti, la squadra di Cec­chi non ha per nul­la inciso con scelte isti­tuzion­ali impor­tan­ti e cor­ag­giose, ma ha prefer­i­to nav­i­gare a vista las­cian­do irrisolte le numerose crit­ic­ità cit­ta­dine: scuo­la, sem­pli­fi­cazione buro­crat­i­ca, lavori pub­bli­ci, com­mer­cio, ambi­ente, servizi sociali, in nes­sun set­tore di Palaz­zo Colon­na vedi­amo oggi un sen­si­bile miglio­ra­men­to delle cose. E questo sin­ce­ra­mente ci dispi­ace moltissi­mo per­ché, al di là delle dif­feren­ze ide­o­logiche, il bene comune rimane la nos­tra stel­la polare. E dispi­ace anco­ra di più costatare la man­can­za di dial­o­go e con­fron­to da parte del­la mag­gio­ran­za comu­nale che han­no spes­so e volen­tieri risped­i­to al mit­tente le pro­poste delle oppo­sizioni, quin­di anche del Par­ti­to Demo­c­ra­ti­co, che ha sem­pre lavo­ra­to e con­tin­ua a lavo­rare oltre gli stec­ca­ti politi­ci, pro­po­nen­do atti e azioni real­mente tese al bene di Mari­no e dei cit­ta­di­ni che quo­tid­i­ana­mente la vivono. Dunque ad un anno di dis­tan­za del­la vit­to­ria del cen­trode­stra, chiedi­amo al sin­da­co e alla sua mag­gio­ran­za una decisa inver­sione di rot­ta, che con­tem­pli il gius­to rilan­cio del nos­tro comune e un ascolto delle mino­ranze, che sia davvero con­vin­to e con­vin­cente. Lo chiede la cit­tà, lo chiedono i marinesi”.

Così, in una nota, il seg­re­tario del Par­ti­to Demo­c­ra­ti­co di Mari­no, Ser­gio Ambrogiani.