Caso Pasolini. Dopo la Francia per Maritato arriva l’Albania a fare scudo, ed il gruppo  coproduce Dogmatique

Caso Pasolini. Dopo la Francia per Maritato arriva l’Albania a fare scudo, ed il gruppo coproduce Dogmatique

18/05/2022 0 Di Marco Montini

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 347 volte!

Caso Pasoli­ni. Dopo la Fran­cia per Mar­i­ta­to arri­va l’Albania a fare scu­do, ed il grup­po  copro­duce Dogmatique

Un prog­et­to ambizioso, volto a rac­con­tare uno spac­ca­to del­la sto­ria ital­iana degli ulti­mi decen­ni del Nove­cen­to. Mar­i­ta­to va avan­ti con l’idea di met­tere sul­lo scher­mo sto­rie ital­iane di peso, nonos­tante le minac­ce rice­vute, ed esprime grat­i­tu­dine a tut­ti i suoi esti­ma­tori. “Andi­amo avan­ti sen­za pau­ra, ci preme trop­po il nos­tro Paese, in cui vogliamo risveg­liare la coscien­za civile che da trop­po tem­po sem­bra asso­pi­ta”, sot­to­lin­ea il gior­nal­ista, che alcu­ni giorni fa ha rice­vu­to una vile minac­cia per­ché impeg­na­to a riv­e­lare seg­reti da tem­po oscu­rati. “Le minac­ce non ci spaven­tano – insiste – e andi­amo avan­ti con la nos­tra opera divul­ga­ti­va, entran­do in copro­duzione nel film Dog­ma­tique con Tribù d’Art”. Si trat­ta del­la casa di pro­duzione indipen­dente di Car­lo e Francesca Mar­cuc­ci, due pro­fes­sion­isti del­la pel­li­co­la, attrat­ti dalle dichiarazioni di Mar­i­ta­to sul­la morte di Pasoli­ni, tan­to da pen­sare a un film. E non si fer­ma qui il poliedri­co gior­nal­ista. “Abbi­amo in mente un libro su Aldo Moro, di cui il 9 mag­gio si è cel­e­bra­to l’anniversario del dram­mati­co ritrova­men­to”. E dopo la sol­i­da­ri­età espres­sa a Mar­i­ta­to da moltissime per­sone, arri­va un mes­sag­gio di vic­i­nan­za di peso, da parte del Principe Scuro di Alba­nia. Un impeg­no e una battaglia, quel­la di Mar­i­ta­to, che traval­i­ca i con­fi­ni nazion­ali per assurg­ere a inter­esse globale.