CAPODANNO, CARAMANICA(RA): “TROPPI SILENZI SU STRAGE UCCELLI. RAGGI CHIEDA SCUSA”

CAPODANNO, CARAMANICA(RA): “TROPPI SILENZI SU STRAGE UCCELLI. RAGGI CHIEDA SCUSA”

04/01/2021 0 Di Marco Montini

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 1426 volte!

“Rib­a­di­amo anco­ra una vol­ta la nos­tra indig­nazione e la nos­tra tris­tez­za per quan­do accadu­to durante la notte di Capo­dan­no a Roma, quan­do centi­na­ia di uccel­li — a causa dei bot­ti e dei fuochi d’artificio — spaven­tati e dis­ori­en­tati, sono fini­ti in stra­da, con­tro le finestre dei palazzi o con­tro i cavi del­l’al­ta ten­sione. Una strage ani­male che pote­va e dove­va essere evi­ta­ta. E che dimostra, al con­tem­po, tut­ta l’inadeguatezza e l’aleatorietà del­la ordi­nan­za del­la sin­da­ca Rag­gi, che non ha fat­to seguire i nec­es­sari con­trol­li sul ter­ri­to­rio. Dopo quan­to accadu­to ci sarem­mo aspet­tati una seria pre­sa di posizione o quan­to meno delle scuse uffi­ciali da parte del Campi­doglio. E, invece, a giorni da quegli orri­bili fat­ti, purtrop­po con­tinuiamo a reg­is­trare sola­mente un silen­zio assor­dante da parte del­la giun­ta di Vir­ginia Rag­gi. Riv­o­luzione Ani­mal­ista non si fer­ma e andrà fino in fon­do di ques­ta inac­cetta­bile fac­cen­da, cer­can­do di com­pren­dere respon­s­abil­ità e colpe speci­fiche sul­la strage di uccel­li nel­la notte del capo­dan­no capitolino”.

Così, in una nota, il seg­re­tario nazionale del par­ti­to Riv­o­luzione Ani­mal­ista, Gabriel­la Caramanica.