Ripristino della normale viabilità sulla Circonvallazione ‘A. Gramsci’  Terminati i lavori di rifacimento di alcuni tratti del suo manto stradale

Ripristino della normale viabilità sulla Circonvallazione ‘A. Gramsci’ Terminati i lavori di rifacimento di alcuni tratti del suo manto stradale

10/10/2015 0 Di Marco Castaldi

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 3526 volte!

TRATTO CIRCONVALLAZIONE GRAMSCITer­mi­nati i lavori di rifaci­men­to di alcu­ni trat­ti del man­to stradale del­la cir­con­va­l­lazione ‘A. Gram­sci’, da oggi, saba­to 10 Otto­bre, alle ore 13:00, è sta­ta ripristi­na­ta la nor­male via­bil­ità inter­na di Cori. Lo rende noto Ennio Afi­lani, vice Sin­da­co con del­e­ga ai Lavori Pub­bli­ci del­la Giun­ta di Tom­ma­so Con­ti. Di con­seguen­za il capo­lin­ea Co.Tra.L. ritor­na a Cori monte, in via G. Leop­ar­di. Sul­la Cir­con­va­l­lazione Gram­sci pos­sono tornare a tran­sitare tut­ti i mezzi pesan­ti, com­pre­so il servizio di trasporto urbano Caliciotti.

La set­ti­mana entrante, tem­po per­me­t­ten­do, dovreb­bero iniziare i lavori di rifaci­men­to dei trat­ti comu­nali di via Arte­na, a Giu­lianel­lo. In quel caso la via­bil­ità non dovrebbe subire grosse mod­i­fiche, oltre al sen­so uni­co alter­na­to. Al ter­mine di pro­ced­erà al rifaci­men­to del­la seg­nalet­i­ca oriz­zon­tale su entrambe le strade interessate. 

I due inter­ven­ti sono finanziati dal­la Regione Lazio per un inves­ti­men­to com­p­lessi­vo di 150mila euro mes­si a dis­po­sizione dal­la Direzione Regionale Infra­strut­ture, Ambi­ente e Politiche Abi­ta­tive. L’esecuzione è sta­ta affi­da­ta dal­la Regione Lazio all’ASTRAL, l’Azienda Strade Lazio Spa, pre­pos­ta alla prog­et­tazione, real­iz­zazione, manuten­zione e ges­tione ammin­is­tra­ti­va di gran parte del­la rete viaria regionale.

Il Comune ave­va pre­sen­ta­to alla Pisana il prog­et­to elab­o­ra­to dall’Ufficio Tec­ni­co Comu­nale di Cori, sul­la base del pro­gram­ma di via­bil­ità sti­la­to dall’Assessorato ai Lavori Pub­bli­ci, iner­ente alla manuten­zione di due delle prin­ci­pali arterie stradali di com­pe­ten­za dell’Ente, vis­i­bil­mente usurate dall’intenso traf­fi­co quo­tid­i­ano. Il piano era sta­to accolto ed inser­i­to dal­la Regione tra i suoi impeg­ni finanziari. I ripetu­ti sol­leciti dell’Ass.re ai LL.PP. Ennio Afi­lani han­no da ulti­mo por­ta­to allo sbloc­co dell’impasse che ha ritarda­to l’inizio dei lavori da parte dell’ASTRAL rispet­to a quan­to programmato.