Calcio, Assotutela: “Supercoppa e Covid, quando lo sponsor detta legge?”

Calcio, Assotutela: “Supercoppa e Covid, quando lo sponsor detta legge?”

13/01/2022 0 Di Marco Montini

Hits: 55

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 386 volte!

Tut­ti gli ani­mali sono uguali, ma alcu­ni sono più uguali di altri”. La col­ta citazione, trat­ta dal­la “Fat­to­ria degli ani­mali” di George Orwell, arri­va dal pres­i­dente di Asso­Tutela, a com­men­to del­la sfi­da di Super­cop­pa ital­iana, arriva­ta alla 34esima edi­zione, che si dis­pu­ta il 12 gen­naio alle 21, in un San Siro con capien­za ridot­ta al 50%, nel rispet­to delle regole anti Covid. “Uno sta­dio che, sebbene sia aper­to alla metà degli spet­ta­tori con­sen­ti­ti, è pur sem­pre priv­i­le­gia­to rispet­to alle regole det­tate per il cam­pi­ona­to – attac­ca il pres­i­dente – che entra­no in vig­ore dal 16 gen­naio, guar­da caso, così da sal­va­guardare la sfi­da Inter-Juven­tus, penal­iz­zan­do invece tut­ti gli altri incon­tri di cam­pi­ona­to, con grave dis­crim­i­nazione e soprat­tut­to, con regole che con l’incontro di San Siro met­tono a ris­chio la salute dei cit­ta­di­ni. Non si spie­ga come mail l’eventuale cir­co­lazione del virus si attivi di più dopo il 16 gen­naio men­tre il 12 sec­on­do Lega cal­cio, gov­er­no ed esper­ti, la stes­sa, con la temu­ta vari­ante Omi­cron per cui tut­to il Paese è in allarme, pos­sa essere silente e inat­ti­va. O meglio, tut­to si spie­ga per­ché in questi casi – incalza Mar­i­ta­to – inter­ven­gono sem­pre motivi oppor­tunis­ti­ci legati ai bigli­et­ti già ven­du­ti e agli spon­sor che non pos­sono essere con­trasta­ti, neanche per motivi di san­ità pub­bli­ca. In questo caso, il rig­oroso min­istro del­la Salute Rober­to Sper­an­za ha las­ci­a­to cor­rere. Ci piac­erebbe sapere sul­la base di quali evi­den­ze sci­en­ti­fiche, così come si è indugia­to trop­po sull’uso delle mascher­ine den­tro gli sta­di”, con­clude il presidente.