Giornata contro Violenza sulle donne, Assotutela: “Basta ipocrisie”

Giornata contro Violenza sulle donne, Assotutela: “Basta ipocrisie”

25/11/2021 0 Di Marco Montini

Hits: 52

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 241 volte!

Gior­na­ta inter­nazionale per l’e­lim­i­nazione del­la vio­len­za con­tro le donne: non sia una cel­e­brazione rit­uale, litur­gi­ca, sen­za alcu­na prat­i­ca con­seguen­za. Questo even­to, isti­tu­ito dal­l’Assem­blea gen­erale delle Nazioni Unite con la risoluzione numero 54/134 del 17 dicem­bre 1999, non deve fer­mar­si al nobile inten­to di esclu­si­va denun­cia”. Lo dichiara il pres­i­dente di Asso­Tutela Michel Mar­i­ta­to che così con­tin­ua: “Già è inizia­to il proflu­vio di toni acco­rati, si stan­no alles­ten­do i pagi­noni dei gior­nali e gli spe­ciali in tv, si divul­gano numeri tele­foni­ci dei vari cen­tri antiv­i­o­len­za. Belle, com­moven­ti e indig­nate parole. Un film già vis­to” attac­ca il pres­i­dente. “Non vor­rem­mo che, dopo i con­sueti fasti, le donne fos­sero las­ci­ate sole a pren­der­si cari­co delle denunce. Abbi­amo avu­to il sen­tore di questo, nel des­olante spet­ta­co­lo dei giorni scor­si. Alla pre­sen­tazione delle mozioni sulle inizia­tive di con­trasto alla vio­len­za sulle donne c’er­a­no solo otto dep­u­tati: otto su 630. Purtrop­po ci duole rimar­care che quel­l’aula silen­ziosa è la dimostrazione prat­i­ca di come van­no le cose nel nos­tro Paese: l’indifferenza per 364 giorni, tranne uno, che cade pro­prio nel­la cel­e­brazione di queste gior­nate che pos­sono assumere un sen­so soltan­to se le isti­tuzioni met­tono in atto conc­re­ta­mente ciò che sosten­gono nelle occa­sioni rit­u­ali. Even­ti di grande impat­to, mag­a­ri spet­ta­co­lari ma asso­lu­ta­mente privi di sen­so se le donne ven­gono las­ci­ate sole, con i cen­tri antiv­i­o­len­za che non ricevono risorse adeguate e norme che non definis­cono nes­suna certez­za del­la pena”, chiosa Maritato.