Roma, Assotutela: “Monopattini: la montagna ha partorito il topolino”

Roma, Assotutela: “Monopattini: la montagna ha partorito il topolino”

16/11/2021 0 Di Marco Montini

Hits: 119

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 453 volte!

“Monopat­ti­ni elet­tri­ci, la mon­tagna ha par­tori­to il topoli­no. Non cre­di­amo che le nuove norme approvate di recente pos­sano risol­vere i prob­le­mi creati da questi mezzi di cosid­det­ta ‘mobil­ità sosteni­bile”. Lo dichiara il pres­i­dente di Asso­Tutela Michel Mar­i­ta­to che spie­ga: “Ci sem­bra di buon sen­so la dis­po­sizione sec­on­do cui non si potrà viag­gia­re sui mar­ci­apie­di o andare con­tro­mano, tranne eccezioni sulle cicla­bili. Così come con­di­vidi­amo i lim­i­ti di età e l’obbligo di cas­co imposti ai minori. Tut­to questo però – si chiede il pres­i­dente – potrà lim­itare l’uso incon­trol­la­to e sceller­a­to del mez­zo che mette a ris­chio quo­tid­i­ana­mente la sicurez­za dei cit­ta­di­ni? Se un monopat­ti­no diven­ta un peri­co­lo, più che di mobil­ità sosteni­bile si deve par­lare di emer­gen­za incon­trol­la­bile. Servireb­bero provved­i­men­ti più sev­eri. Ad esem­pio, Il sin­da­co Gualtieri – con­tin­ua Mar­i­ta­to – dovrebbe imme­di­ata­mente obbli­gare le aziende pro­dut­tri­ci a inve­stire in infra­strut­ture per con­sen­tire almeno il depos­i­to in apposi­ti stal­li, così da non ren­dere la cit­tà un luna park sen­za con­trol­li e regole”.