Trasporti, Assotutela: “Chiarezza sulla stazione fantasma del treno Roma-Ostia”

Trasporti, Assotutela: “Chiarezza sulla stazione fantasma del treno Roma-Ostia”

20/10/2021 0 Di Marco Montini

Hits: 63

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 344 volte!

Trasporti, Asso­tutela: “Chiarez­za sul­la stazione fan­tas­ma del treno Roma-Ostia”

“Piaz­za dei fumet­ti: così è sta­to rib­at­tez­za­to il grande slargo inti­to­la­to ad Andrea Pazien­za, eccel­lente illus­tra­tore scom­par­so trop­po presto. Mai nome si è riv­e­la­to più adat­to alla bef­far­da sto­ria ris­er­va­ta ai res­i­den­ti di Mez­zo­cam­mi­no per­ché nei pres­si dovrebbe sorg­ere la nuo­va stazione del treno Roma-Ostia che, a tutt’oggi, rimane stazione fan­tas­ma pro­prio come gli spet­tri dis­eg­nati nelle vignette”. Ironiz­za così, il pres­i­dente di Asso­Tutela Michel Mar­i­ta­to, sul­la vicen­da lega­ta alla ennes­i­ma promes­sa fat­ta ai cit­ta­di­ni e mai real­iz­za­ta. “Approva­ta in Con­feren­za dei servizi tra il 2007 e il 2008, stanziati i finanzi­a­men­ti, avvi­a­to lo stu­dio di fat­tibil­ità nel 2019, la fer­ma­ta res­ta insp­ie­ga­bil­mente anco­ra sul­la car­ta, tra il dis­ap­pun­to dei res­i­den­ti del quad­rante di Roma Sud che rac­chi­ude le nuove zone res­i­den­ziali di Mez­zo­cam­mi­no, Tor de’ Cen­ci, Spinace­to, Casal Brunori e Mostac­ciano. Un baci­no di uten­za di 70mila ani­me e migli­a­ia di pen­dolari che la mat­ti­na, per rag­giun­gere il pos­to di lavoro o la scuo­la in cit­tà sareb­bero enorme­mente facil­i­tati con lo stop del­lo stori­co treni­no, pas­sato da poco alla ges­tione regionale e bisog­noso di un salto di qual­ità che lo trasfor­mi in metro di super­fi­cie. Al momen­to, è pre­sente soltan­to il parcheg­gio di scam­bio da 110 posti auto per andare nel nul­la – insiste il pres­i­dente – men­tre i cit­ta­di­ni si sfi­an­cano nel richiedere un servizio essen­ziale per la decon­ges­tione del traf­fi­co locale. Aspet­ti­amo risposte dal pres­i­dente Zingaretti”.