Roma. CGIL. Da Marino: SOLIDARIETÀ ALLA CGIL, CONTRO OGNI FASCISMO

Roma. CGIL. Da Marino: SOLIDARIETÀ ALLA CGIL, CONTRO OGNI FASCISMO

09/10/2021 0 Di Maurizio Aversa

Hits: 128

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 597 volte!


“L’assalto alla sede del­la Cgil nazionale e’un atto di squadris­mo fascista. Un attac­co alla democrazia e a tut­to il mon­do del lavoro che inten­di­amo resp­in­gere. Nes­suno pen­si di far tornare il nos­tro Paese al ven­ten­nio fascista”. Lo affer­ma il seg­re­tario gen­erale del­la Cgil, Mau­r­izio Lan­di­ni come ripor­ta­to dal­l’Ansa. “Domat­ti­na alle 10, davan­ti la sede del­la Cgil, — aggiunge il leader del sin­da­ca­to di Cor­so d’Italia — è con­vo­ca­ta d’urgenza l’assemblea gen­erale del­la Con­fed­er­azione per decidere tutte le inizia­tive nec­es­sarie”. Queste le gravi parole che Mau­r­izio Lan­di­ni ha dovu­to pro­nun­cia­re dopo l’azione squadris­ti­ca del­la destra fascista che ha assalta­to la Cgil. Ris­i­bili, cop­er­ture sur­ret­tizie, da parte di Mel­oni e Salvi­ni che han­no dan­za­to sulle uova dei dis­tin­guo! Fas­cis­tel­li mezzi vigli­ac­chi e pron­ti comunque ad offrire sponde e brac­cia tese. Il fas­cis­mo, lo sap­pi­amo non è una opin­ione. Una delle prime inizia­tive intan­to ha pre­so cor­po da parte del Par­ti­to Comu­nista Ital­iano a Mari­no con­giun­ta­mente con Essere Mari­no. Ecco la nota.” SOLIDARIETÀ ALLA CGIL, CONTRO OGNI FASCISMO Le immag­i­ni rac­capric­cianti del­l’as­salto fascista di sedi­cen­ti man­i­fes­tanti No Green­pass alla sede del­la CGIL colpis­cono per la vio­len­za e per il chiaro mes­sag­gio: colpire la mag­giore orga­niz­zazione sin­da­cale dei lavo­ra­tori. Per­ché chi attac­ca la Cgil, attac­ca i lavo­ra­tori. Le sigle e i per­son­ag­gi sono noti. Il bro­do di incul­tura e di vio­len­za in cui sono cresciu­ti è sem­pre lo stes­so: cen­to anni fa assalta­vano le Case del Popo­lo, oggi assaltano le sedi sin­da­cali. La sto­ria si ripete: come farsa o come trage­dia. Ques­ta sto­ria va inter­rot­ta. Bisogna sciogliere tutte le orga­niz­zazioni politiche fas­ciste. Nes­sun par­ti­to o espo­nente politi­co può con­cedere a ques­ta mar­maglia sponde politiche o, peg­gio anco­ra, las­ci­a­pas­sare per le isti­tuzioni. Chi lis­cia il pelo di questi movi­men­ti fomen­ta odio, vio­len­za e pul­sioni anti­de­mo­c­ra­tiche. La con­dan­na deve essere net­ta, forte, sen­za dis­tin­guo. Come deve essere net­ta, forte e sen­za dis­tin­guo la sol­i­da­ri­età alla Cgil. Per questo moti­vo invi­ti­amo tut­ti a recar­si domat­ti­na alle 10 alla sede del­la Cgil, dove la Con­fed­er­azione darà vita a una assem­blea gen­erale. La Mari­no demo­c­ra­t­i­ca e pro­gres­sista, che affon­da le pro­prie radi­ci nei val­ori del­la Resisten­za e del­l’An­tifas­cis­mo, non può e non deve cedere di un mil­limetro. Ogni spazio con­ces­so al fas­cis­mo è uno spazio sot­trat­to alla Lib­ertà. Par­ti­to Comu­nista Ital­iano Essere Marino”