ROMA, RIVOLUZIONE ANIMALISTA: “ZERO INTERESSE DI MICHETTI SU CRITICITA’ NEI CANILI ROMANI”

ROMA, RIVOLUZIONE ANIMALISTA: “ZERO INTERESSE DI MICHETTI SU CRITICITA’ NEI CANILI ROMANI”

01/10/2021 0 Di Marco Montini

Hits: 54

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 269 volte!

“Il Par­ti­to Riv­o­luzione Ani­mal­ista, tra gli stru­men­ti politi­ci per garan­tire la tutela e il benessere degli ani­mali, indi­vid­ua, come uno dei fat­tori pri­mari, la lot­ta al malaf­fare nell’ambito del­la ges­tione dei canili, dei mec­ca­n­is­mi di adozione e degli altri servizi pub­bli­ci che ruotano attorno al fenom­e­no del randag­is­mo. Per tale moti­vo ha chiesto in diverse occa­sioni al can­dida­to Sin­da­co Michet­ti, qualo­ra fos­se elet­to, gli stru­men­ti e gli spazi di manovra politi­ci e giuridi­ci per pot­er inda­gare, e nel caso poi inter­venire fat­ti­va­mente, sui vari busi­ness ille­gali che sovente si celano dietro ai servizi di ges­tione dei canili e dei gat­tili e da cui anche la cit­tà di Roma potrebbe ragionevol­mente non essere com­ple­ta­mente immune. In relazione a tale lecita richi­es­ta polit­i­ca, final­iz­za­ta ad ottenere final­mente trasparen­za nell’oscuro ambi­ente dei servizi pub­bli­ci di tutela degli ani­mali, non è anco­ra giun­ta a pochi giorni dalle elezioni ammin­is­tra­tive, insp­ie­ga­bil­mente, alcu­na rispos­ta e ras­si­cu­razione e questo pone da un ver­so il Par­ti­to Riv­o­luzione Ani­mal­ista in una con­dizione di dis­a­gio e di incertez­za ma, allo stes­so tem­po, lo induce a rib­adire la sua asso­lu­ta con­vinzione polit­i­ca e morale sul fat­to che solo attra­ver­so una decisa battaglia nei con­fron­ti di chi vuole sfruttare gli ani­mali e solo garan­ten­do anche alle altre specie la tutela ed il rispet­to sarà pos­si­bile ren­dere Roma una cap­i­tale euro­pea deg­na di questo nome”.

Così, in una nota, il Seg­re­tario Nazionale del Par­ti­to Riv­o­luzione Ani­mal­ista, Gabriel­la Caramanica.