Roma, Maritato(Lega): “Raggi, campagna elettorale e spesa pubblica”

Roma, Maritato(Lega): “Raggi, campagna elettorale e spesa pubblica”

10/09/2021 0 Di Marco Montini

Hits: 114

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 429 volte!

“In cam­pagna elet­torale Vir­ginia Rag­gi sfodera argo­men­ti che ritiene infal­li­bili: la lot­ta alla crim­i­nal­ità, il risana­men­to dei bilan­ci, la fine degli sper­peri per opere pub­bliche inutili e il buon uso delle risorse”. Lo dichiara il can­dida­to del­la Lega in Campi­doglio, Michel Mar­i­ta­to, in tan­dem con Simon­et­ta Matone, che rib­at­te: “Come azione di con­trasto al malaf­fare, non avrem­mo nul­la da eccepire ma vogliamo solo ricor­dare alla pri­ma cit­tad­i­na che esistono Forze dell’ordine e che forse tali oper­azioni non sono par­tite dal Campi­doglio ma da appo­site inchi­este delle stesse, sal­vo poi ottenere la benedi­zione capi­toli­na. Per quan­to attiene al risana­men­to dei bilan­ci comu­nali, ricor­diamo a Rag­gi quan­to ha fat­to perdere alla cit­tà con il no alle Olimpia­di, non solo in fat­to di man­cati introiti ma in opere infra­strut­turali di cui avrebbe potu­to gio­var­si la Cap­i­tale”. Il can­dida­to toc­ca l’ultimo e del­i­ca­to pun­to, rel­a­ti­vo al cat­ti­vo impiego dei sol­di dei cit­ta­di­ni. “Sen­za arrivare alle vette dei sin­daci di cen­trosin­is­tra con i 13 mil­iar­di di deb­iti las­ciati, causa spese fol­li per opere inutili e pseu­do cul­tura, cre­di­amo che Vir­ginia Rag­gi, in questi ulti­mi tem­pi per la sua pro­pa­gan­da abbia collezion­a­to una serie di gaffes, prime fra tutte l’organizzazione dei fuochi d’artificio, poi man­cati, sul litorale in con­comi­tan­za con la sua cena elet­torale, al cos­to di 28mila euro di sol­di pub­bli­ci. Poi il giro delle per­iferie per spie­gare il micro­cre­d­i­to, con sua gigan­tografia in pri­mo piano, affida­to alla soci­età capi­toli­na Zètema, quin­di sem­pre risorse pub­bliche. Immag­ini­amo cosa potrebbe architettare, se malau­gu­rata­mente rielet­ta, una sin­da­ca in gra­do di fare questo per la cam­pagna elettorale”.