Marino. Stefano Enderle: “Il Partito Comunista Italiano ben visibile sulla scheda elettorale. La nostra una grande Lista di candidati di qualità, di esperienza, di innovazione. Cultura e lavoro e ambiente ai primi posti.”

Marino. Stefano Enderle: “Il Partito Comunista Italiano ben visibile sulla scheda elettorale. La nostra una grande Lista di candidati di qualità, di esperienza, di innovazione. Cultura e lavoro e ambiente ai primi posti.”

05/09/2021 0 Di Maurizio Aversa

Hits: 0

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 1190 volte!

Ste­fano Ender­le, a piaz­za don Stur­zo a Mari­no, vici­no l’ac­ces­so del viot­to­lo che con­duce alle case popo­lari ret­rostan­ti a Mari­no centro


Domeni­ca sera, — rac­con­ta Ste­fano Ender­le, can­dida­to del PCI a sin­da­co di Mari­no nel­la con­sul­tazione che ci sarà domeni­ca 3 e lunedì 4 otto­bre prossi­mi — a ridos­so del­la par­ti­ta del­la nazionale, siamo sta­ti con­vo­cati insieme a tut­ti gli altri parte­ci­pan­ti alle elezioni ammin­is­tra­tive del comune di Mari­no per assis­tere alla estrazione a sorte per il posizion­a­men­to sul­la sche­da elet­torale dei vari can­di­dati sin­da­co e delle liste col­le­gate a sosten­er­li. Con una pro­ce­du­ra sem­plice, orga­niz­za­to e diret­to dall’Ufficio del­la Com­mis­sione Man­da­men­tale Elet­torale, svoltosi ad Albano, pres­so il Comune (nell’atrio, viste le esi­gen­ze anti­covid e in pre­sen­za di molti parte­ci­pan­ti), sono sta­ti asseg­nati i posti sul­la sche­da per le comu­nali di Mari­no con ques­ta sequen­za: 1, Car­lo Col­iz­za, 2, Fab­rizio De San­tis, 3, Gian­fran­co Venan­zoni, 4, Ste­fano Cec­chi, 5, Ste­fano Ender­le, 6, Fabio Martel­la. Ora atten­di­amo di conoscere – pros­egue il can­dida­to comu­nista – la com­po­sizione grafi­ca del­la sche­da stes­sa che, come sap­pi­amo ha diverse pos­si­bil­ità di real­iz­zazione. Per nos­tro con­to siamo davvero sod­dis­fat­ti che apren­do la sche­da elet­torale, ogni elet­tore ed elet­trice potrà cogliere imme­di­ata­mente la novità del ritorno del­la Lista comu­nista, con la falce il martel­lo e la stel­la a con­fer­mare la battaglia polit­i­ca, cul­tur­ale e di lot­ta che sti­amo met­ten­do in cam­po per ridare voce di pri­mo piano all’idea comu­nista. Sia che la si pro­pon­ga su temi gen­er­ali, nazion­ali ed inter­nazion­ali, sia che si trat­ti di far­la tornare pro­tag­o­nista a Mari­no e a Palaz­zo Colon­na. Quei cit­ta­di­ni elet­tori che cita­vo pri­ma, ora han­no conc­re­ta­mente, col seg­no sul­la sche­da, la pos­si­bil­ità di non par­lare al pas­sato di bel­la polit­i­ca, di grande moral­ità, di eti­ca cer­ta, di inter­es­si popo­lari sen­za che si perseguano i pro­pri. E’ tut­to questo che garan­tisce il Par­ti­to Comu­nista Ital­iano; è tut­to questo che sen­za il PCI, più nes­suno ha garan­ti­to davvero, né quan­do l’ha scim­miotta­to nelle frasi, né nel­la sostan­za delle scelte. La ripro­va l’abbiamo tut­ti nelle scelte region­ali, nelle scelte del Gov­er­no nazionale, nei parec­chi dis­as­tri ammin­is­tra­tivi di chi ha gov­er­na­to Mari­no negli ultimis­si­mi quin­quen­ni. L’alternativa c’è. Com­in­cia dal voto. Sul­la sche­da chi è il solo non parte­ci­pante a questi dis­as­tri è il Par­ti­to Comu­nista Ital­iano. Se i cit­ta­di­ni com­pren­der­an­no che ques­ta cosa è pos­si­bile, avran­no più forza le loro esi­gen­ze nel momen­to in cui noi avre­mo più forza polit­i­ca. Sen­za promesse sot­to­ban­co, sen­za prese in giro. Un invi­to finale, — con­clude Ste­fano Ender­le — men­tre con­tin­uer­e­mo ad incon­trar­ci in stra­da e negli appun­ta­men­ti elet­torali, vision­ate la com­po­sizione del­la nos­tra lista: non ci sono conigli pre­si dal cilin­dro, ci sono per­sone che già conoscete da molto o da poco e che sono state, anche con le dif­fer­en­ti accezioni lavo­ra­tive e pro­fes­sion­ali esem­pio di coeren­za per essere state sem­pre dal­la stes­sa parte. Pagan­do prezzi per questo. Ma sono qui a vos­tra dis­po­sizione. Votate comu­nista, vi farete del bene”. Ecco la Lista del PCI per i can­di­dati al con­siglio comu­nale di Mari­no: Ser­gio San­ti­nel­li, Roma, Avel­lo Mau­ro, Roma, Arcidi­a­cono Maria, Locri (RC), Aver­sa Mau­r­izio, Cec­ca­no (FR), Azza­lin Oreste, Cis­ter­na di Lati­na (LT), Bonan­ni Mar­co, Roma, Casub­o­lo Nico­la, Tripoli (Lib­ia), Con­giu Mas­si­mo, Roma, Cor­bel­li Alessan­dro, Roma, Del Canu­to Donatel­la, Mari­no (RM), Del Gre­co Mar­co, Mari­no (RM), Ren­zo Fava, Mari­no (RM), Gal­li Maria Grazia, Terni, Ger­mi­no Maria Gabriel­la, Mon­tal­ci­no (SI), Iagher Mau­r­izio, Roma, Lucig­nano Anto­nio, Napoli, Mon­tani­ni Michelle, Mari­no (RM), Mosconi Michela, Roma, Onofrio Mar­co, Roma, Pala­cino Irene, Rad­dusa (CT), Pietrangeli Fabio, Roma,Saltarelli Nel­lo, Mari­no (RM), San­ti­nel­li Sara, Mari­no (RM), Venet­tac­ci Con­sue­lo Maria Tere­sa, Roma.

Mar­co Onofrio, Ste­fano Ender­le e Mau­ro Avel­lo. Tre dei pro­tag­o­nisti del­la riparten­za del PCI. Tre dei pro­tag­o­nisti in lista per il con­siglio comu­nale e sindaco