Ciampino: cade la Giunta Ballico sul Bilancio

Ciampino: cade la Giunta Ballico sul Bilancio

31/08/2021 0 Di Francesca Marrucci

Hits: 453

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 1668 volte!

Sul Bilancio è caduta la giunta Ballico a Ciampino dopo appena due anni, vittima delle lotte intestine del centrodestra ciampinese

di Francesca Marrucci

È cadu­ta oggi, pro­prio sul Bilan­cio, la Giun­ta Bal­li­co a Ciampino, dopo poco più di due anni di manda­to. La pri­ma Sin­da­ca del Comune non ce l’ha fat­ta e, parole sue, a fronte di 10 fedelis­si­mi che han­no vota­to a favore del doc­u­men­to, 4 Con­siglieri Comu­nali sono venu­ti meno seg­nan­do la sorte del­la Con­sil­iatu­ra anzitem­po: Castel­lani, Man­tua, Notar­gia­co­mo e Tersigni.

Anco­ra una vol­ta potrem­mo dire che la guer­ra si è con­suma­ta tut­ta dal­l’in­ter­no, in ques­ta mag­gio­ran­za con i mal di pan­cia già da tem­po. Già a mag­gio, la for­mazione del nuo­vo grup­po con­sil­iare ‘Prog­et­to Comune’ da una cos­to­la del­la mag­gio­ran­za, che subito ave­va riven­di­ca­to un pos­to in Giun­ta, ave­va costret­to la Bal­li­co a cam­biare un asses­sore e un’ul­te­ri­ore cam­bi­a­men­to era sta­to appe­na annun­ci­a­to e riguar­da­va Tafuro e Con­testa­bile che veni­vano sos­ti­tu­iti da Mot­to­la e Cap­pel­lo che non ha però fat­to in tem­po a fare il bis dell’incarico.

Sod­dis­fazione del­l’op­po­sizione, ovvi­a­mente, anche se di fat­to si trat­ta di un lento sui­cidio che la mag­gio­ran­za di cen­trode­stra ha oper­a­to in soli­taria in questo ulti­mo anno.

Attual­mente lo sce­nario che si prospet­ta è il com­mis­sari­a­men­to nel­la prospet­ti­va di andare a votare il prossi­mo anno. La Bal­li­co non ha rilas­ci­a­to anco­ra dichiarazioni, si aspet­ta una nota stam­pa in gior­na­ta, ma sem­bra che l’u­ni­ca cosa che abbia, per ora, assi­cu­ra­to è che si ripresen­terà alle elezioni. Con chi non si sa anco­ra, per­ché le voci di palaz­zo mor­mora­no una grande delu­sione e rab­bia nei con­fron­ti dei tra­di­tori e dei franchi tira­tori interni. Sicu­ra­mente, assis­ter­e­mo a ulte­ri­ori com­men­ti nelle prossime ore.