Marino. Legambiente “Appia Sud Il Riccio” lancia allarme su degrado Appia Antica

Marino. Legambiente “Appia Sud Il Riccio” lancia allarme su degrado Appia Antica

19/07/2021 0 Di Maurizio Aversa

Hits: 116

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 1173 volte!

Oltre la quan­tità, incred­i­bile la tipolo­gia var­ie­ga­ta di rifiu­ti rac­colti durante la pulizia a cura del cir­co­lo di Legambiente


“E’ inde­cente, — denun­cia in una nota il cir­co­lo Legam­bi­ente — che i cit­ta­di­ni (alcu­ni) che per pri­mi fruis­cono del prezioso bene pub­bli­co, dai volon­tari, da noi, fati­cosa­mente manutenu­to, uti­lizzi­no l’Ap­pia Anti­ca come gigan­tesco ces­ti­no dei rifiu­ti. Abbi­amo trova­to di tut­to durante la pulizia: i sac­chet­ti ben chiusi di cac­ca di cane il rifi­u­to più pre­sente!”. Il cir­co­lo “Il Ric­cio” pros­egue le pro­prie attiv­ità assieme ad asso­ci­azioni e comi­tati. La set­ti­mana scor­sa Gior­na­ta For­ma­ti­va con i Volon­tari del­la C.R.I. di Ciampino. “In questo peri­o­do sti­amo, come sem­pre, pulen­do dalle erbac­ce e dai rifiu­ti il trat­to di Appia Anti­ca che ricade nel nos­tro ter­ri­to­rio (X‑XI miglio). Lo sti­amo facen­do con sol­di pub­bli­ci. E pro­prio i cit­ta­di­ni, cui apparten­gono i fon­di pub­bli­ci, sono i pri­mi a ren­dere tut­to più dif­fi­cile e inde­cente. L’Appia Anti­ca NON è un’area cani.”.- Inizia così la breve denun­cia del­lo sta­to in cui i volon­tari del Cir­co­lo di Legam­bi­ente han­no trova­to la Regi­na Viarum. La pulizia viene effet­tua­ta gra­zie ai 15mila euro del prog­et­to, pre­sen­ta­to dal cir­co­lo Legam­bi­ente, dal CdQ San­ta Maria delle Mole e dai com­mer­cianti, che ha vin­to la grad­u­a­to­ria dell’accesso ai fon­di del Bilan­cio Parte­ci­pa­to del Comune di Marino. -

Con­gres­so cir­co­lo Legam­bi­ente Il Ric­cio. S. Maria delle Mole, pun­to infor­ma­ti­vo Appia Anti­ca c/o staz FS. Da sin­is­tra: Arche­ol­o­go Mar­co Cavac­chi­oli neo Vicepres­i­dente; Nico­la Passeretti Pres­i­dente uscente; Mirko Lau­ren­ti, neopresidente


“Abbi­amo trova­to di tut­to – con­tin­ua la nota del Cir­co­lo Legam­bi­ente Appia Sud Il Ric­cio – da bot­tiglie di vetro (bir­ra e alcol­i­ci vari) a plas­tiche di vario genere, lam­pa­dine, barat­toli di ver­nice, tubici­ni in rame, sec­chi di plas­ti­ca, sedie di plas­ti­ca, un’antenna, un cer­chione di bici, padelle, sot­to­vasi, uno stendi­no, una griglia, una gab­bi­et­ta per conigli ed infine tan­tis­si­ma cac­ca di cani. E la cosa più ecla­tante e che dimostra l’inciviltà di chi por­ta a spas­so i pro­pri ami­ci a 4 zampe sul­la via Appia Anti­ca tra Frat­toc­chie e San­ta Maria del­la Mole non è solo che l’hanno pre­sa per una area cani, ma che spes­so rac­col­go­no cor­ret­ta­mente le feci dei pro­pri ani­mali con il sac­chet­to, sal­vo poi buttare il tut­to, ben chiu­so, a lato del basolato.

Altro cam­pi­onario inat­te­so di rifiu­ti su area archeologica


E’ insop­porta­bile, oltre che anti­igien­i­co, men­tre si lavo­ra sot­to il solleone con dece­spuglia­tore e attrezzi vari dover­si pre­oc­cu­pare di non essere ricop­er­ti let­teral­mente di mer­da di cane. Tut­to ciò non è più sosteni­bile. Ci sono delle regole base, di edu­cazione, che quan­do ci si tro­va in pub­bli­co andreb­bero rispet­tate. La pri­ma è il rispet­to del prossi­mo. Noi lavo­riamo con piacere per ren­dere fruibile a tut­ti un bene pub­bli­co che tut­to il mon­do ci invidia, ma chiedi­amo rispet­to per il nos­tro impeg­no volon­tario. Addirit­tura – con­clude la nota del Cir­co­lo Legam­bi­ente Appia Sud Il Ric­cio – in un caso abbi­amo trova­to una cac­ca di cane sopra un bloc­co di peperi­no a lato del­la Regi­na Viarum a San­ta Maria delle Mole. In quel caso il padrone del più fedele ami­co dell’uomo meriterebbe un pre­mio per l’impegno di inciviltà.”.

Altri rifiu­ti durante la pulizia trat­to S. maria delle Mole- Frat­toc­chie del­l’Ap­pia Antica


Nel frat­tem­po il Cir­co­lo Legam­bi­ente Appia Sud Il Ric­cio pros­egue con le sue attiv­ità in col­lab­o­razione con asso­ci­azioni e Comi­tati. Il 14 luglio si è svol­ta una gior­na­ta for­ma­ti­va per i gio­vani volon­tari del cam­po di volon­tari­a­to del­la Croce Rossa di Ciampino. La mat­ti­na in aula per par­lare di rac­col­ta dif­feren­zi­a­ta e rici­clo, il pomerig­gio sul cam­po per qualche ora di pulizia sull’Appia Anti­ca tra Frat­toc­chie e San­ta Maria delle Mole.