Marino. (RM): Il circolo Legambiente Appia Sud Il Riccio ha svolto Assemblea dei Soci. Approvati Bilancio, documento di indirizzo del neopresidente e organismi dirigenti rinnovati

Marino. (RM): Il circolo Legambiente Appia Sud Il Riccio ha svolto Assemblea dei Soci. Approvati Bilancio, documento di indirizzo del neopresidente e organismi dirigenti rinnovati

05/07/2021 0 Di Maurizio Aversa

Hits: 126

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 809 volte!

LAURENTI: “DA OGGI PROSEGUIAMO INSIEME PER IL BENE DEL TERRITORIO, COME SEMPRE. RINGRAZIO TUTTII SOCI PER IL SOSTEGNO E IN PARTICOLARE NICOLA PASSARETTI PER L’ENORME LAVORO FATTO IN QUESTI ANNI. GRAZIE AI TANTI OSPITI INTERVENUTI. IL PRIMO PASSO, GIA’ ANNUNCIATO, E’ L’AVVIO DELL’ITER PER L’INTITOLAZIONE DEL NUOVO PUNTO INFORMATIVO DEL PARCO REGIONALE DELL’APPIA ANTICA A SANTA MARIA DELLE MOLE AL NOSTRO COMPIANTO RENATO ARIOLI”.

Cpn­gres­so cir­co­lo Legam­bi­ente Il Ric­cio. S. Maria delle Mole, pun­to infor­ma­ti­vo Appia Anti­ca c/o staz FS. Da sin­is­tra: Arche­ol­o­go Mar­co Cavac­chi­oli neo Vicepres­i­dente; Nico­la Passeretti Pres­i­dente uscente; Mirko Lau­ren­ti, neopresidente


“Pros­eguire­mo a lavo­rare in modo aper­to al con­fron­to, per il bene del ter­ri­to­rio e ver­so il futuro con coeren­za, sem­pre lon­tani da ambi­gu­i­tà e cial­troner­ie. Siamo Il cir­co­lo Legam­bi­ente Appia Sud, il Ric­cio.” E’ così che Mirko Lau­ren­ti, elet­to saba­to 3 luglio nuo­vo Pres­i­dente del cir­co­lo Legam­bi­ente Appia Sud Il Ric­cio dei Castel­li romani, ha volu­to chiosare il suo inter­ven­to sul quale ha richiesto e poi ottenu­to il sosteg­no e la fidu­cia dei soci del cir­co­lo, davan­ti ai tan­ti ospi­ti inter­venu­ti all’assemblea con­gres­suale. L’assemblea dei soci si è svol­ta in modo molto dinam­i­co a San­ta Maria delle Mole pres­so il nuo­vo pun­to infor­ma­ti­vo del par­co regionale dell’Appia Anti­ca, a par­tire dalle ore 17:30. L’intervento di aper­tu­ra è sta­to di Nico­la Pas­saret­ti, Pres­i­dente uscente, che ha trac­cia­to un otti­mo bilan­cio delle attiv­ità e del lavoro svolto negli ulti­mi anni dal cir­co­lo. E’ sta­ta poi la vol­ta di Mirko Lau­ren­ti che ha accetta­to la pro­pos­ta, fat­ta dal diret­ti­vo e Pres­i­dente uscente, di rico­prire la car­i­ca di Pres­i­dente. Infine il voto degli iscrit­ti che han­no con­fer­ma­to alla pres­i­den­za Mirko Lau­ren­ti, alla Vicepres­i­den­za Mar­co Cavac­chi­oli e poi i mem­bri del diret­ti­vo pro­posti dal can­dida­to Pres­i­dente: Nico­la Pas­saret­ti, Cristi­na Bor­ri, Talia Lau­ren­ti, David Leo e la gio­vane new entry Francesca Romana Audino.

Ste­fano Ender­le, seg­re­tario PCI, can­dida­to sin­da­co di Marino


L’assemblea ha vis­to, oltre la pre­sen­za di una venti­na di soci del cir­co­lo e di altret­tante deleghe invi­ate dai soci che non han­no potu­to pre­sen­ziare di per­sona, tan­ti inter­ven­ti di rap­p­re­sen­tan­ti di realtà civiche e politiche esterne al cir­co­lo ma che han­no volu­to portare il loro attes­ta­to di sti­ma al cir­co­lo Legam­bi­ente Appia Sud “il Ric­cio” e che con il cir­co­lo già col­lab­o­ra­no da anni.C’è chi non ha potu­to essere pre­sente, ma ha invi­a­to un salu­to, come i rap­p­re­sen­tan­ti dei Comi­tati Monte Crescen­zio, Mil­via Sag­not­ti e Vigna d’Oro, Cristi­na Cimi­no e il grup­po “Action Monte Crescen­zio”, Gia­da Basile, Valenti­na Roncaglia, Francesca Gugliel­mi, Neva Bowe. Tan­ti invece i pre­sen­ti: Dal Comi­ta­to di Quartiere San­ta Maria delle Mole, con il suo Pres­i­dente, Anto­nio Calcagni;la sezione di Italia Nos­tra Castel­li romani rap­p­re­sen­ta­ta da Enri­co Del Vesco­vo; l’Anpi per la quale è inter­venu­ta la Pres­i­dente del­la sezione di Mari­no, Anna Maria Scialis; l’archeologo Fabio Mes­ti­ci, dell’ArcheoClub Col­li Albani e Vicepres­i­dente Lega Coop Lazio.E ancora:Maurizio Aver­sa, rap­p­re­sen­tante dell’Associazione Comune Autonomo Bovil­lae e Ste­fano Ender­le, seg­re­tario PCI Mari­no; Mar­co Coman­di­ni, di EuropaVerde e Sol­i­dale; Mar­co Car­bonel­li per l’associazione MarinoAperta.

Gian­fran­co Venan­zoni, capogrup­po PD, can­dida­to sin­da­co di Marino


Poii salu­ti più isti­tuzion­ali dei con­siglieri Comu­nali di Marino,Enrico Iozzi del­la lista civi­ca Di Giulio e Gian­fran­co Venan­zoni Capogrup­po PD. Infine l’apprezzato salu­to dell’Amministrazione Comu­nale di Mari­no por­ta­to dall’Assessore Adol­fo Tam­maro che da sem­pre segue da vici­no e con atten­zione le attiv­ità del cir­co­lo Legam­bi­ente Appia Sud il Riccio.
“La Legam­bi­ente — ha det­to nel suo inter­ven­to il Pres­i­dente uscente del cir­co­lo Legam­bi­ente Appia Sud il Ric­cio, Nico­la Pas­saret­ti -, ancorchè una asso­ci­azione ambi­en­tal­ista è una scuo­la di vita, dove si inter­agisce, si cresce, ci si con­fronta con rispet­to e trasparen­za. Anche nelle sue dira­mazioni ter­ri­to­ri­ali è un con­teni­tore di idee e attiv­ità a cui cias­cuno di noi sec­on­do le pro­prie disponi­bil­ità può con­tribuire. Nonos­tante il peri­o­do di stasi dovu­to alla pan­demia, sono sta­ti fat­ti pic­coli ma con­tinui pas­si ver­so gli obi­et­tivi che ci carat­ter­iz­zano nel mon­do ambi­en­tal­ista e non solo.La nos­tra attiv­ità pre­m­i­nente, come cir­co­lo è sicu­ra­mente la tutela e val­oriz­zazione del trat­to dell’Appia Anti­ca in par­ti­co­lare nel trat­to rica­dente nel ter­ri­to­rio dei comu­ni di Ciampino e Marino.

Adol­fo Tam­maro, asses­sore comune di Mari­no M5S


L’apertura del nuo­vo Pun­to Infor­ma­ti­vo del Par­co Regionale Appia Anti­ca – ha pros­e­gui­to Pas­saret­ti -, che inti­tol­ere­mo al nos­tro stori­co pres­i­dente, Rena­to Ari­oli, ci per­me­t­terà di pot­er orga­niz­zare al meglio even­ti, vis­ite gui­date e altre attiv­ità, con­div­i­den­do gli spazi con le altre asso­ci­azioni con cui da tem­po col­la­bo­ri­amo. Il Ric­cio è un cir­co­lo la cui forza dipende non solo dagli iscrit­ti ma soprat­tut­to dagli attivisti, da quei volon­tari che ded­i­cano il pro­prio tem­po ed energie ad un fine nobile, altru­ista, cer­can­do soluzioni, coin­vol­gen­do e facen­dosi coin­vol­gere in tut­to ciò che accade in questo stu­pen­do ter­ri­to­rio dei Castel­li Romani.Sono e siamo con­vin­ti – ha con­clu­so il Pres­i­dente uscente del cir­co­lo Legam­bi­ente Appia Sud il Ric­cio, Nico­la Pas­saret­ti — che la con­ti­nu­ità del Ric­cio, ma dell’associazionismo in gen­erale risie­da nel­la rotazione delle cariche sociali, dan­do spazio ai più gio­vani in quan­to por­ta­tori di nuove idee e soluzioni ma soprat­tut­to di mag­gior ener­gia. Per questo per ora cedo il pas­so rima­nen­do però parte inte­grante del nuo­vo grup­po dirigente.”
“Noi siamo la Legam­bi­ente – ha det­to nel suo inter­ven­to Mirko Lau­ren­ti, neo Pres­i­dente del cir­co­lo Legam­bi­ente Appia Sud il Ric­cio — in un ter­ri­to­rio come tan­ti, un pre­sidio capace di far vedere ed inseg­nare ai più gio­vani cose belle, quelle cose che spes­so l’uomo non è capace di apprez­zare nel­la vita fre­net­i­ca di tut­ti i giorni: dal baso­la­to del­la via Appia Anti­ca che tuteliamo, a come fare e per­ché far­la una cor­ret­ta rac­col­ta dif­feren­zi­a­ta. Dal per­ché non si deve spre­care acqua pota­bile a come evitare il più pos­si­bile imbal­lag­gi in plas­ti­ca. Fare Legam­bi­ente vuol dire anche, qui come altrove, pren­dere posizione non solo sui pro­pri temi clas­si­ci come la tutela dei parchi o la pulizia di strade e spazi pub­bli­ci. Vuol dire, ad esem­pio, scegliere di stare a fian­co del­la Croce Rossa e del­la sua opera volon­taria, delle battaglie e delle fati­cose con­quiste cul­tur­ali e educa­tive dei Comi­tati di Quartiere, delle Pro­lo­co e di altre più asso­ci­azioni come ACAB, Pun­toa­Capo e Ciampino Bene Comune o del­la parte sana di gran­di asso­ci­azioni nazion­ali come Italia Nos­tra. Scegliere – ha pros­e­gui­to Lau­ren­ti — di sostenere e affi­an­care l’ANPI, con­div­i­den­done i val­ori fon­dan­ti, o l’Associazione Nazionale di Ami­cizia Italia-Cuba, per­ché entrambe fan­no in modo diver­so un lavoro enorme dal pun­to di vista educa­ti­vo, cul­tur­ale e val­o­ri­ale e che su questo ter­ri­to­rio ha trac­cia­to, trac­cia e deve pros­eguire a trac­cia­re un oriz­zonte nuo­vo per tan­ti gio­vani e meno gio­vani. Questo è il nos­tro lavoro sul ter­ri­to­rio e questo è l’indirizzo ver­so il quale ci muovi­amo e dovre­mo muover­ci nei prossi­mi anni, facen­do tesoro degli errori e aven­do sem­pre pre­sen­ti e chiare le nos­tre radi­ci. Pros­eguire­mo – ha con­clu­so Mirko Lau­ren­ti, neo Pres­i­dente del cir­co­lo Legam­bi­ente Appia Sud il Ric­cio — a lavo­rare in modo flu­i­do e aper­to al con­fron­to, ver­so il futuro con coeren­za e chiarez­za, sem­pre lon­tani da ambi­gu­i­tà e cial­troner­ie. Per­ché ce lo impon­gono le nos­tre radi­ci. Il pri­mo pas­so con­cre­to, già annun­ci­a­to, è l’avvio dell’iter per l’intitolazione del nuo­vo pun­to infor­ma­ti­vo del Par­co Regionale dell’Appia Anti­ca al nos­tro com­pianto men­tore, Rena­to Arioli”.

Rena­to Ari­oli, tra i fonda­tori di Legam­bi­ente a Marino