XVIII EDIZIONE DEL PREMIO ROMA VIDEOCLIP, GRANDI EMOZIONI CON CINEMA E MUSICA. TRA I PREMIATI: TOSCA, SERGIO CAMMARIERE, LILLO E I VAGABONDI, FEDERICO ZAMPAGLIONE, FOLCAST, ZERO ASSOLUTO

XVIII EDIZIONE DEL PREMIO ROMA VIDEOCLIP, GRANDI EMOZIONI CON CINEMA E MUSICA. TRA I PREMIATI: TOSCA, SERGIO CAMMARIERE, LILLO E I VAGABONDI, FEDERICO ZAMPAGLIONE, FOLCAST, ZERO ASSOLUTO

09/06/2021 0 Di Simone Bartoli

Hits: 83

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 373 volte!

La man­i­fes­tazione è tor­na­ta final­mente in pre­sen­za, il 4 giug­no nel­la splen­di­da cor­nice del Teatro Felli­ni degli Stu­dios di Cinecit­tà. La novità di quest’anno è il Roma Video­clip in tour

Il cin­e­ma e la musi­ca tor­nano pro­tag­o­nisti. Nel­la sug­ges­ti­va cor­nice del­la Sala Felli­ni degli Stu­dios di Cinecit­tà, che pochi giorni pri­ma ave­va ospi­ta­to l’edizione 2021 del Pre­mio Anna Mag­nani, ven­erdì 4 giug­no è anda­ta in sce­na la XVIII edi­zione del Pre­mio “Roma Video­clip – il Cin­e­ma incon­tra la musi­ca”.

Il più impor­tante pre­mio nazionale ded­i­ca­to al con­nu­bio tra il mon­do del­la musi­ca e del cin­e­ma, ideato e con­dot­to da Francesca Pig­gianel­li in col­lab­o­razione con Luce Cinecit­tà, è tor­na­to final­mente in pre­sen­za (anche se per i soli pre­miati, staff e addet­ti ai lavori), in una ser­a­ta scop­pi­et­tante che ha vis­to alternar­si sul pal­co numerosi pro­tag­o­nisti del panora­ma musi­cale e cin­e­matografi­co ital­iano, e che sim­boli­ca­mente ha seg­na­to una riparten­za impor­tante per tut­to il settore.

La man­i­fes­tazione, che van­ta il riconosci­men­to del­la Direzione Gen­erale Cin­e­ma e Audio­vi­si­vo del Min­is­tero del­la Cul­tura, il patrocinio di Regione Lazio e di SIAE, il sup­por­to di Roma Lazio Film Com­mis­sion, di Cinecit­tà Panalight, con il sosteg­no dell’Associazione Equi­li­bra e  Bot­te­ga Spa e Ceramiche Bran­ca, è sta­ta con­dot­ta dall’attore Dani­lo Bru­gia, e si è aper­ta con un toc­cante video, omag­gio al mae­stro Fran­co Bat­tia­to, recen­te­mente scomparso.

Numerosi i pre­mi asseg­nati nel con­testo del con­cor­so che omag­gia artisti, reg­isti, video­clip, musiche e com­pos­i­tori, live film con­cer­to, pro­duzioni e serie web, con par­ti­co­lare atten­zione a video­clip indipen­den­ti e sociali.

Tosca Donati, oltre ad essere procla­ma­ta “artista fem­minile dell’anno”, ha rice­vu­to il riconosci­men­to per il suc­ces­so ottenu­to con il video­clip “Ho ama­to tut­to” del reg­ista Fer­zan Ozpetek. Un riconosci­men­to impor­tante è sta­to inoltre con­fer­i­to a Fed­eri­co Zam­paglione, can­tau­tore e reg­ista del film “Mor­ri­son”, come Artista Mul­ti­me­di­ale Ital­iano per la sua capac­ità di spaziare tra cin­e­ma, musi­ca e scrittura.

Il Pre­mio Siae Roma Video­clip sezione Nuove Pro­poste è sta­to asseg­na­to al can­tau­tore Fol­cast per il video­clip “Sco­pri­ti” diret­to da Gia­co­mo Cit­ro. il Pre­mio Siae per la sezione Big del Fes­ti­val di San­re­mo 2021 è sta­to invece asseg­na­to a Tiziano Rus­so per il video­clip “Un mil­ione di cose da dirti” di Ermal Meta. Dioda­to, pre­sente con un videomes­sag­gio, ha rice­vu­to invece il Pre­mio Siae e Direzione per il video­clip “Fai rumore” (bra­no vinci­tore del Fes­ti­val 2020) diret­to da Gior­gio Testi.

Agli Zero Asso­lu­to è sta­to con­fer­i­to il pre­mio per l’originalità del video­clip “L’Astronave” diret­to da Olmo Par­en­ti e con la regia cre­ati­va di Mas­si­mo Sirelli.

Un vero e pro­prio mini-show è sta­ta la pre­mi­azione di Lil­lo e i Vagabon­di, per il video­clip “Logor­roic rap”, orig­i­nale e molto bril­lante, diret­to da Mar­co Pon­tecor­vo con la parte­ci­pazione di Car­oli­na Cres­cen­ti­ni (pre­sente anche il pro­dut­tore Karl Zin­ny). Lil­lo, in par­ti­co­lare, oltre a sfog­gia­re bat­tute a raf­fi­ca, si è prodot­to anche in una istan­ta­nea per­for­mance di “Posaman”, l’ormai cele­bre tor­men­tone del pro­gram­ma “Lol: chi ride è fuori”. 

Reg­ista riv­e­lazione dell’anno Miri­am Riz­zo che ha cura­to e diret­to il video­clip “Il com­plean­no” di Nino D’Angelo, pre­sente con un videosalu­to, a cui ha parte­ci­pa­to Rossel­la Bres­cia (pro­tag­o­nista nel video di una inedi­ta per­for­mance di dan­za in apnea che rie­vo­ca un mon­do oniri­co sub­ac­queo), pre­miati da Maria Zuc­carel­li dell’Associazione Equi­li­bra. Miri­am Riz­zo ha anche cura­to il video­clip “La rot­ta degli ali­sei” di Ser­gio Cam­mariere che è sal­i­to sul pal­co per rice­vere il pre­mio. Il Pre­mio Roma Video­clip per il sociale è anda­to a Le Ani­me Note per il video­clip “Che è rimas­to de loro” per la regia di Dami­ano Impic­ci­chè. Questo video, pre­sen­ta­to anche alla Fes­ta del Cin­e­ma, riper­corre le vicende dram­matiche di Fal­cone, Borselli­no e in genere la memo­ria stor­i­ca sul tema, e ha vis­to tra i pro­tag­o­nisti anche Sebas­tiano Somma.

Men­zione spe­ciale per Pao­lo Pansi­ni, in arte AN I ME come com­pos­i­tore riv­e­lazione per il film “Quel­li del dopo” diret­to da Fab­rizio Borni.

Al ter­mine del­la ser­a­ta, Francesca Pig­gianel­li e il pre­sen­ta­tore Dani­lo Bru­gia han­no salu­ta­to i pre­sen­ti ed il Comi­ta­to D’Onore, annun­cian­do con grande emozione la parten­za del Roma Video­clip in Tour, un nuo­vo prog­et­to itin­er­ante per pro­muo­vere la musi­ca, il cin­e­ma e i video­clip Indie, e il Fes­ti­val del video­clip per dare mag­giore vis­i­bil­ità agli indipen­den­ti prove­ni­en­ti da tutte le regioni italiane.