Lanuvio Nuova Pro Loco, Villa Sforza ha ospitato il primo appuntamento del progetto “Orizzonte Comunità”

Lanuvio Nuova Pro Loco, Villa Sforza ha ospitato il primo appuntamento del progetto “Orizzonte Comunità”

24/05/2021 0 Di Marco Montini

Hits: 99

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 679 volte!

Lanu­vio Nuo­va Pro Loco, Vil­la Sforza ha ospi­ta­to il pri­mo appun­ta­men­to del prog­et­to “Oriz­zonte Comunità”.

L’even­to di saba­to è sta­to ded­i­ca­to alla comu­ni­cazione nel­l’era del digitale

Si è svol­ta saba­to a Lanu­vio, nel­la splen­di­da cor­nice di Vil­la Sforza, l’inizia­ti­va cul­tur­ale dal tito­lo “Il ruo­lo del­la comu­ni­cazione nel­l’era del dig­i­tale” . L’ap­pun­ta­men­to, orga­niz­za­to dal­la Lanu­vio Nuo­va Pro Loco, ed inser­i­to all’in­ter­no del prog­et­to Oriz­zonte Comu­nità, ha vis­to la pre­sen­za di esper­ti nel cam­po del­la comu­ni­cazione che han­no affronta­to temi impor­tan­ti come la comu­ni­cazione pub­bli­ca, il gior­nal­is­mo on line, le fake news e la pub­blic­ità sui social. Sod­dis­fat­to l’Asses­sore alla Cul­tura e Comu­ni­cazione del Comune di Lanu­vio Alessan­dro De San­tis che,nel suo inter­ven­to, ha pos­to l’at­ten­zione sull’importanza di tornare a real­iz­zare inizia­tive in pre­sen­za: “Fare un even­to parte­ci­pa­to- ha dichiara­to- nel rispet­to delle norme anti covid, e’ sta­to un seg­nale di riparten­za impor­tante per la nos­tra Comu­nità”. Per quan­to riguar­da gli inter­ven­ti, Giu­lia Ban­fi, esper­ta di comu­ni­cazione pub­bli­ca, ha dichiara­to che la pub­bli­ca Ammin­is­trazione si tro­va ad affrontare una nuo­va sfi­da: “Deve essere in gra­do di com­pren­dere i bisog­ni e le esi­gen­ze del­la Cit­tad­i­nan­za e deve saper trovare i canali più effi­ci­en­ti per veico­lare una comu­ni­cazione effi­cace e effi­ciente”. Sul ruo­lo del­l’In­for­mazione e le Fake news è inter­venu­to Daniel Les­ti­ni, diret­tore di Castel­li Notizie: “Pri­ma di con­di­videre una notizia, si è rac­co­manda­to Les­ti­ni, è doveroso ver­i­fi­carne la fonte con un gius­to spir­i­to criti­co”. Sul rap­por­to infor­mazione — pub­blic­ità ha pre­so paro­la Emanuele Martu­fi; esper­to social Adv. “I social rap­p­re­sen­tano uno stru­men­to di conoscen­za prezioso, è doveroso pero’ fare atten­zione alla pub­blic­ità, il ris­chio che una per­sona si las­ci influen­zare è molto alta”. L’inizia­ti­va è sta­ta pre­sen­ta­ta da Manuel D’A­lessio, diret­tore Mar­ket­ing TecnoAndroid.it. D’A­lessio, nel suo inter­ven­to, ha invi­ta­to il pub­bli­co ad un uso con­sapev­ole dei social net­work: “E’ impor­tante com­pren­dere i media che si sceglie di uti­liz­zare e saperne inter­petare in maniera cor­ret­ta il mes­sag­gio, con­sapevoli che la con­di­vi­sione di una notizia, una foto o un video pos­sono avere un’in­fluen­za impor­tante sul­la nos­tra vita e su quel­la degli altri”. All’even­to, molto parte­ci­pa­to, nel rispet­to delle norme anti covid ‚han­no pre­so parte tra gli altri: il Sin­da­co Lui­gi Galieti, il Vice Andrea Volpi, il Pres­i­dente del Con­siglio Comu­nale Mau­r­izio San­toro, l’Asses­sore ai Servizi Sociali Lucia Var­tuli, l’Asses­sore all’In­no­vazione Tec­no­log­i­ca Vale­ria Vigli­et­ti e le Con­sigliere Luisa Linari e Veron­i­ca Proscio.