ROMA, ASSOTUTELA: “SU CIMITERI NON BASTANO SCUSE, AU AMA ZAGHIS SI DIMETTA”

ROMA, ASSOTUTELA: “SU CIMITERI NON BASTANO SCUSE, AU AMA ZAGHIS SI DIMETTA”

06/05/2021 0 Di Marco Montini

Hits: 79

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 416 volte!

“Quan­to accadu­to in queste set­ti­mane nei cimi­teri capi­toli­ni è qual­cosa di inac­cetta­bile, che lede la dig­nità dei defun­ti e non rende onore all’immagine di Roma. Per ques­ta ragione, le scuse dell’amministratore uni­co di Ama non bas­tano, anzi rap­p­re­sen­tano un pal­lia­ti­vo medi­ati­co, sep­pur apprez­z­abile nelle inten­zioni, per nascon­dere un fal­li­men­to che può che con­clud­er­si con le dimis­sioni dei ver­ti­ci del­la munic­i­pal­iz­za­ta. Al con­tem­po, il Campi­doglio grilli­no non deve sfug­gire dalle sue respon­s­abil­ità e la sin­da­ca Rag­gi deve ren­der­si con­to delle inef­fi­cien­ze ammin­is­tra­tive e oper­a­tive in tema di cam­posan­ti comu­nali: si par­la di manuten­zione car­ente, di per­son­ale a ranghi ridot­ti, di inves­ti­men­ti insuf­fi­ci­en­ti, di prob­le­mi nelle tumu­lazioni e cre­mazioni. Un con­testo asso­lu­ta­mente allar­mante che deve essere affronta­to con soluzioni defin­i­tive e concrete”.
Così, in una nota, il pres­i­dente dell’associazione Asso­tutela, Michel Emi Maritato.