Roma/Lazio . PCI, fatti di Roma: Condanniamo fermamente la vile aggressione subita dalla compagna Lucia Addario

Roma/Lazio . PCI, fatti di Roma: Condanniamo fermamente la vile aggressione subita dalla compagna Lucia Addario

19/04/2021 3 Di Maurizio Aversa

Hits: 1392

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 5684 volte!

Il seg­re­tario del PCI Lazio ad un incon­tro su Cuba a Marino


Saba­to 17 a Roma, una impor­tante inizia­ti­va è sta­ta oltrag­gia­ta da com­por­ta­men­ti squadris­ti­ci. Il PCI Lazio, in mer­i­to a tali even­ti – l’appuntamento era la Mar­cia com­mem­o­ra­ti­va del Cen­te­nario degli Ardi­ti del Popo­lo, orga­niz­za­ta da Patria Social­ista -, apprende con sdeg­no e amarez­za l’ag­gres­sione fisi­ca e ver­bale subi­ta dal­la com­pagna Lucia Addario, nos­tra mil­i­tante e diri­gente, da parte del Seg­re­tario Regionale del Lazio del PC ( Riz­zo ). Ci doman­di­amo come sia pos­si­bile che il PC per­me­t­ta che il suo Seg­re­tario Regionale pri­ma provochi un com­pag­no con frasi vol­gari e di dileg­gio e che poi si scagli con­tro una com­pagna fino ad aggredirla per ben due volte, facen­dola addirit­tura cadere a ter­ra. Tut­to di fronte ai com­pag­ni e poi delle Forze del­l’Or­dine. Nes­suna ragione o causa pos­sono gius­ti­fi­care un sim­i­le atto di vio­len­za ver­so la nos­tra com­pagna nota per essere nipote di ben due mar­tiri comu­nisti e antifascisti, Michele Addario e Anto­nio Addario, citati sul Sacrario mil­itare e che abbia subito l’ag­gres­sione pro­prio di fronte il sacrario stes­so. Un fat­to sen­za prece­den­ti e che noi con­dan­ni­amo e bol­liamo come squadris­mo. La vicen­da ora si spos­ta sul piano politi­co. I com­pag­ni aggred­i­ti insieme alla del­egazione del­la Aldo Bernar­di­ni avreb­bero volu­to solo parte­ci­pare con tut­ti gli altri com­pag­ni a questo even­to per ricor­dare e ono­rare i mor­ti per la Patria sepolti nel Sacrario e salutare i cadu­ti. Aus­pichi­amo che il Seg­re­tario gen­erale del PC, pre­sente sul luo­go, e le com­pagne e i com­pag­ni del Par­ti­to Comu­nista pren­dano imme­di­ata­mente le dis­tanze da questo grave fat­to. Il PCI Lazio esprime piena sol­i­da­ri­età alla com­pagna Lucia Addario e alla sezione di apparte­nen­za PCI Mon­ti Pren­es­ti­ni- Casili­na, augu­ran­dole una pronta guarigione.

Lucia Addario, diri­gente del­la sezione PCI Mon­ti Prenestini.Casilina