SANITA’, CAMBIAMO LAZIO: “INTERROGAZIONE IN REGIONE SU PET IN OSPEDALE SORA”

SANITA’, CAMBIAMO LAZIO: “INTERROGAZIONE IN REGIONE SU PET IN OSPEDALE SORA”

01/04/2021 0 Di Marco Montini

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 539 volte!

“E’ nec­es­sario e impro­cras­tin­abile che la Regione Lazio lavori per il pro­gres­si­vo poten­zi­a­men­to del­la vocazione onco­log­i­ca dell’ospedale di Sora. Il San­tis­si­ma Trinità, infat­ti, è un vero e pro­prio pun­to di rifer­i­men­to del­la san­ità cio­cia­ra e, in questo con­testo, cre­di­amo forte­mente che pos­sa essere dota­to di una apparec­chiatu­ra di eccel­len­za come la Pet (Positron Emis­sion Tomog­ra­phy). Si trat­ta di una metod­i­ca di diag­nos­ti­ca per immag­i­ni mod­er­na e inno­v­a­ti­va, che con­sente di indi­vid­uare pre­co­ce­mente i tumori e di val­u­tarne la dimen­sione e la local­iz­zazione. Una eccel­len­za di cui il pre­sidio noso­comi­co di Sora ha davvero bisog­no, vis­to e con­sid­er­a­to che attual­mente la Pet più vic­i­na sarebbe local­iz­za­ta all’interno di una strut­tura pri­va­ta che non rius­cirebbe ad evadere tutte le richi­este del ter­ri­to­rio, costrin­gen­do così numerosi uten­ti a recar­si nel­la Cap­i­tale o, peg­gio anco­ra, fuori Regione per questo tipo di prestazione. Una realtà logis­ti­ca che rischia di creare dis­a­gi – anche eco­nomi­ci — alla comu­nità e di incen­ti­vare una mobil­ità pas­si­va, già nefas­ta per le casse del­la nos­tra regione. Per ques­ta ragione, nelle prossime ore depositer­e­mo un’interrogazione all’attenzione del pres­i­dente Zin­garet­ti e dell’assessore D’Amato al fine di chiedere se sia nei piani del­la Regione la pre­dis­po­sizione di una Pet all’interno dell’ospedale di Sora e quali altre azioni vuole met­tere in cam­po per imple­mentare la vocazione onco­log­i­ca del polo San­tis­si­ma Trinità. Ser­vono risposte con­crete e urgenti”.
Così, in una nota, il con­sigliere regionale del Lazio e respon­s­abile nazionale “Orga­niz­zazione” di Cam­bi­amo, Adri­ano Palozzi, il respon­s­abile del comi­ta­to regionale “Cam­bi­amo” Lazio, Mario Abbruzzese, e il respon­s­abile del comi­ta­to pro­mo­tore “Cam­bi­amo” Sora, William Di Ruscio.