Zagarolo,Lega Provincia Roma: da Calenda ironia e disprezzo nei confronti della Città

Zagarolo,Lega Provincia Roma: da Calenda ironia e disprezzo nei confronti della Città

29/03/2021 0 Di Marco Montini

Hits: 1244

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 3615 volte!

“Parte male la cam­pagna elet­torale romana di Car­lo Cal­en­da che in Tv, in modo iron­i­co e dis­pre­gia­ti­vo, ha sot­to­lin­eato che ‘Roma è la Cap­i­tale d’Italia mica è Zagarolo’.

L’am­bizioso capo politi­co di Azione è a conoscen­za che una vol­ta diven­ta­to Pri­mo Cit­tadi­no dovrà occu­par­si anche di Zagaro­lo in qual­ità di Sin­da­co del­la Cit­tà met­ro­pol­i­tana? Oppure Zagaro­lo è una cit­tà di serie B e le istanze dei cit­ta­di­ni non mer­i­tano di essere affrontate? Ques­ta sarebbe la classe diri­gente del cen­trosin­is­tra? Ma c’è da capir­lo, a sin­is­tra fun­ziona così,vista la scarsa atten­zione che Ignazio Mari­no pri­ma e Vir­ginia Rag­gi poi, han­no presta­to negli anni nei con­fron­ti dell’ex Provin­cia di Roma, trasfor­ma­ta ormai di fat­to in un Ente di serie B. Così, in una nota con­giun­ta Tony Bruog­no­lo, coor­di­na­tore Provin­cia Roma Sud del­la Lega e Mar­co Boni­ni, coor­di­na­tore del­la Lega a Zagarolo”.