Maneskin: “La nostra rabbia è positiva e crea rivoluzioni”

Maneskin: “La nostra rabbia è positiva e crea rivoluzioni”

17/03/2021 0 Di Carola Piluso

Hits: 211

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 409 volte!

I Mane­skin vinci­tori del Fes­ti­val di San­re­mo 2021 ques­ta mat­ti­na, 17 mar­zo, han­no pre­sen­ta­to in con­feren­za stam­pa il loro prossi­mo album. “Teatro D’i­ra Vol.1” è disponi­bile da ven­erdì 19 mar­zo e arri­va due anni dopo il debut­to con “Il bal­lo del­la vita”, doppio dis­co di plati­no.  Questo album è solo il pri­mo vol­ume di un nuo­vo prog­et­to più ampio che si svilup­pa nel cor­so dell’anno e che rac­con­ta in tem­po qua­si reale gli svilup­pi cre­ativi del­la band insieme alle prossime impor­tan­ti esperienze.

Teatro d’i­ra Vol. 1 è scrit­to intera­mente dai Måne­skin ed è sta­to reg­is­tra­to tut­to in pre­sa diret­ta al Muli­no Record­ing Stu­dio di Acquapen­dente (VT). Lo stes­so luo­go da cui han­no pre­sen­ta­to l’album con un minilive — riman­dan­do alle atmos­fere ana­logiche dei boot­leg anni ’70, con l’idea e la voglia di ricreare la dimen­sione live vis­su­ta dal grup­po nel loro pri­mo lun­go tour di 70 date fra Italia e Europa. Un dis­co tut­to suona­to, crudo, con­tem­po­ra­neo, capace di rap­p­re­sentare lo stile e il sound del­la band. La per­for­mance live regala­ta ai gior­nal­isti con­fer­ma la bravu­ra e la pas­sione di questi gio­vani ragazzi che fan­no del­la musi­ca la loro neces­sità di espressione.

Maneskin: “siamo ribelli ma non scemi”

All’in­ter­no del dis­co tro­vi­amo brani rock come “Zit­ti e Buoni”, brani “irriv­er­en­ti e provo­ca­tori” come “I wan­na be your slave” a bal­lad roman­tiche come “Cora­line”. Quest’ul­ti­ma è una can­zone toc­cante che rac­con­ta la sto­ria di una ragaz­za che piano piano appas­sisce e il principe azzur­ro che dovrebbe sal­var­la res­ta inerme e la guar­da speg­n­er­si piano piano. Cora­line è una fia­ba che non ha il lieto fine, come rac­con­ta Dami­ano, è cru­da come la vita reale. Per­ché spes­so nel­la vita reale il lieto fine non c’è. Questo dimostra come i Mane­skin sap­pi­ano sper­i­menta­re con la musi­ca e pro­por­la in varie sfaccettature.

Il tito­lo del­l’al­bum nasconde un mes­sag­gio pro­fon­do. Il teatro è metafo­ra in con­trasto con l’ira del tito­lo, diven­ta lo sce­nario in cui ques­ta prende for­ma. Non si trat­ta di una collera con­tro un bersaglio, ma di un’energia cre­ati­va che si ribel­la con­tro oppri­men­ti stereotipi. Una catar­si che gen­era, gra­zie all’arte, una rinasci­ta e un cam­bi­a­men­to in sen­so positivo.

La nos­tra non è una rab­bia nei con­fron­ti di qual­cuno, ma un’ira che smuove, che crea le riv­o­luzioni – rac­con­tano i Måne­skin — un’ira catar­ti­ca riv­ol­ta alle oppres­sioni e agli oppres­sori, che por­ta a sfog­a­r­si e a ribel­lar­si ver­so tut­to ciò che ti fa sen­tire sbaglia­to e che, come risul­ta­to, por­ta a una rinasci­ta e a un cam­bi­a­men­to. Abbi­amo volu­to col­lo­care ques­ta forza molto potente in un con­testo, quel­lo del teatro, che nell’immaginario comune viene per­cepi­to come ele­gante e paca­to. Ci piace ques­ta antite­si: un con­trasto che vive nel momen­to in cui il sipario si apre e, al pos­to di uno spet­ta­co­lo o di un bal­let­to, ci si ritro­va cat­a­pul­tati in ques­ta esplo­sione di ener­gia. Il teatro è una metafo­ra a rap­p­re­sentare l’arte, il luo­go dove questo impul­so potente gen­era qual­cosa di artis­ti­co e positivo”.

Ricor­diamo che i Mane­skin il prossi­mo mag­gio sali­ran­no sul pal­co del­l’Eu­ro­vi­sion Song Con­test. Per parte­ci­pare ed evitare l’esclu­sione la band ha mod­i­fi­ca­to qualche paro­la del testo. Per la pre­ci­sione ha tolto le paro­lac­ce pre­sen­ti nel­la ver­sione san­remese. A chi fa loro un appun­to per aver mod­i­fi­ca­to il bra­no i Mane­skin rispon­dono “Siamo ribel­li ma non sce­mi, abbi­amo mod­i­fi­ca­to il testo per non essere esclusi dal­l’Eu­ro­vi­sion. L’Eu­ro­vi­sion è una grande oppor­tu­nità che può aprir­ci molte porte. Non pos­si­amo per­me­t­ter­ci di perder­la per qualche parolaccia”.

Date del Tour:

  • Mart­edì 14 dicem­bre 2021 || Roma @ Palaz­zo del­lo Sport – SOLD OUT
  • Mer­coledì 15 dicem­bre 2021 || Roma @ Palaz­zo del­lo Sport – SOLD OUT
  • Saba­to 18 dicem­bre 2021 || Assa­go (MI) @ Medi­olanum Forum – SOLD OUT
  • Domeni­ca 19 dicem­bre 2021 || Assa­go (MI) @ Medi­olanum Forum – SOLD OUT
  • Domeni­ca 20 mar­zo 2022 || Casalec­chio di Reno (BO) @ Unipol Are­na – NUOVA DATA
  • Mart­edì 22 mar­zo 2022 || Assa­go (MI) @ Medi­olanum Forum – NUOVA DATA
  • Saba­to 26 mar­zo 2022 || Napoli @ Pala­Partenope – NUOVA DATA
  • Giovedì 31 mar­zo 2022 || Firen­ze @ Nel­son Man­dela Forum – NUOVA DATA
  • Domeni­ca 3 aprile 2022 || Tori­no @ Pala Alpi­tour – NUOVA DATA
  • Ven­erdì 8 aprile 2022 || Bari @ PalaFlo­rio – NUOVA DATA
  • Saba­to 23 aprile 2022 || Are­na di Verona – NUOVA DATA