ABRUZZO, RIVOLUZIONE ANIMALISTA: “SU TUTELA ANIMALE PRESIDENTE MARSILIO INSUFFICIENTE

ABRUZZO, RIVOLUZIONE ANIMALISTA: “SU TUTELA ANIMALE PRESIDENTE MARSILIO INSUFFICIENTE

17/03/2021 0 Di Marco Montini

Hits: 57

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 666 volte!

“Polpette avve­le­nate ovunque, canili allo sban­do, vio­len­za inau­di­ta sug­li ani­mali e crim­i­nali impuni­ti. La tutela e il benessere ani­male in Abruz­zo è fiev­ole e insuf­fi­ciente. Ogni giorno ci mis­uri­amo con notizie tris­tis­sime rel­a­ti­va­mente al modo con cui le isti­tuzioni si pon­gono e agis­cono per tute­lare i nos­tri ami­ci pelosi. Siamo la regione dei Parchi ma il rispet­to del­la flo­ra e del­la fau­na sem­bra essere una chimera per regione Abruz­zo e per molte ammin­is­trazioni comunali.
Chiedi­amo al gov­er­na­tore Mar­silio, all’as­sise regionale e alle ammin­is­trazioni comu­nali di ridis­eg­nare e di dis­tribuire mag­giori risorse ai canili e ai molti volon­tari che si occu­pano di aiutare gli ani­mali. Inoltre, chiari­amo che ven­ga reso obbli­ga­to­rio e gra­tu­ito un cor­so di edu­cazione cinofi­la a chi si pro­pone di adottare un ani­male, seguen­do l’e­sem­pio del­la regione Lom­bar­dia al fine di respon­s­abi­liz­zare e sen­si­bi­liz­zare i neo pro­pri­etari alla ges­tione dei pro­pri animali.
Il randag­is­mo non è soltan­to un peri­co­lo per l’uo­mo, ma anche per la nos­tra fau­na autoc­tona come il “Can­is lupus appen­nini­cus” specie noto­ri­a­mente a ris­chio pro­prio a causa del fenom­e­no dell”ibridazione ossia del­la mescolan­za genet­i­ca tra lupi “puri” e cani randa­gi, pat­ri­mo­nio che la stes­sa Com­mis­sione UE ci chiede di tute­lare. Un plau­so invece va riv­olto alle guardie eco-zoofile, ai cara­binieri fore­stali e agli oper­a­tori vet­eri­nari del par­co che si prodigano quo­tid­i­ana­mente per la tutela ed il benessere degli ani­mali tutti”.
Così, in una nota, il coor­di­na­tore di Riv­o­luzione Ani­mal­ista Abruz­zo, Rino Febonio.