Vaccino subito agli oncologici e ai diabetici

Vaccino subito agli oncologici e ai diabetici

08/03/2021 0 Di Marco Montini

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 869 volte!

“Abbi­amo molto apprez­za­to la visi­ta del pres­i­dente del­la Repub­bli­ca Mattarel­la al mega cen­tro vac­ci­nale real­iz­za­to pres­so la cosid­det­ta Nuvola dell’Eur, real­iz­za­ta dall’architetto Mas­si­m­il­iano Fuk­sas. Un seg­nale di incor­ag­gia­men­to per la nos­tra san­ità e per tut­ti gli oper­a­tori mobil­i­tati per accel­er­are la cam­pagna di immu­niz­zazione”. Lo dichiara il pres­i­dente di Asso­Tutela Michel Emi Mar­i­ta­to che pre­cisa: “non pos­si­amo però approvare la dimen­ti­can­za di cui si sono resi respon­s­abili gli incar­i­cati del­la ges­tione dell’emergenza del­la Regione Lazio, che han­no mes­so in un ango­lo i malati onco­logi­ci e i dia­beti­ci, colpevol­mente igno­rati nel­la lista dei sogget­ti frag­ili da vac­cinare con pri­or­ità”. Il pres­i­dente fa rifer­i­men­to agli stu­di dei medici di famiglia, che dovreb­bero provvedere e che sem­bra­no invece anche loro in dif­fi­coltà, per non avere anco­ra rice­vu­to pre­cise dis­po­sizioni. “Sono molti i cit­ta­di­ni che ci han­no chiam­a­to – chiarisce il pres­i­dente – per­ché impos­si­bil­i­tati ad avere l’accesso al sis­tema online per preno­tare attra­ver­so il pro­prio medico di famiglia. Ė una situ­azione imbaraz­zante che non può essere can­cel­la­ta da una passerel­la o un even­to medi­ati­co. Occorre guardare alla sostan­za e alla realtà e in questo momen­to – chiosa Mar­i­ta­to – la realtà è che ai malati più frag­ili non è assi­cu­ra­to il dirit­to alla salute”.