Santa Maria della Pietà, sgomberata l’Ex Lavanderia. Ma l’associazione è polemica

Santa Maria della Pietà, sgomberata l’Ex Lavanderia. Ma l’associazione è polemica

25/02/2021 0 Di Marco Montini

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 302 volte!

Da ques­ta mat­ti­na la Polizia sta sgomberan­do la ex Lavan­de­ria, il padiglione 31 del S. Maria del­la Pietà, l’ex man­i­comio del­la Provin­cia di Roma, “un com­p­lesso mon­u­men­tale che sarebbe dovu­to diventare un polo ad uso pub­bli­co, sociale e cul­tur­ale – sot­to­lin­ea in una nota l’associazione La Ex Lavan­de­ria, che poi aggiunge -. Oggi chi ci gestisce fa un pas­so in avan­ti per farne un ennes­i­mo ospedale in un quartiere che ne è pieno, las­cian­done sguar­ni­ti altri, non ascoltan­do le esi­gen­ze del­la cit­tad­i­nan­za. Per­ché? Dal 2004 denun­ci­amo i motivi di ques­ta polit­i­ca sceller­a­ta, ne denun­ci­amo gli sprechi, i mil­iar­di di lire e di euro per dare servizi poi elim­i­nati e riconvertiti”.

I volon­tari dell’associazione si mostra­no dunque crit­i­ci con lo sgombero di oggi: “Con quest’azione di oggi si vuole met­tere a tacere il pen­siero criti­co, più 15 anni di prat­i­ca polit­i­ca non vio­len­ta, di inter­ven­to diret­to in dife­sa del pat­ri­mo­nio pub­bli­co”. E ricor­dano anco­ra: “Non ci ha fer­ma­to la pan­demia non pos­si­amo fer­mare i sevizi di sol­i­da­ri­età con Non­na Roma e con le altre asso­ci­azioni del ter­ri­to­rio. Non pos­si­amo las­cia­re che il San­ta Maria sia spar­ti­to tra servizi san­i­tari e un munici­pio inca­pace di ascoltare la cittadinanza”.

Nonos­tante i fat­ti odierni l’associazione non si arrende e si sta orga­niz­zan­do per le prossime mosse. Per oggi pomerig­gio, nel frat­tem­po, è pre­vista una assem­blea pub­bli­ca ad hoc.