Fondi (LT). Gruppo dei Dodici : Fondi tra le tappe di riferimento del progetto  “Via Francigena. Road to Rome 2021”

Fondi (LT). Gruppo dei Dodici : Fondi tra le tappe di riferimento del progetto “Via Francigena. Road to Rome 2021”

24/02/2021 0 Di Maurizio Aversa

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 677 volte!

Pel­le­gri­ni e cam­mi­na­tori sul­la Francigena


Il grup­po di cam­mi­na­tori, che par­tirà da Can­ter­bury (GB) il 15 giug­no e arriverà a San­ta Maria di Leu­ca (LE) il 18 otto­bre, si fer­merà a Fon­di il 18–19 e 20 set­tem­bre. Ci sarà anche Fon­di tra i comu­ni di rifer­i­men­to nel­la cam­mi­na­ta even­to orga­niz­za­ta dal­l’As­so­ci­azione Euro­pea delle vie Fran­ci­gene – AEVF- che, quest’an­no, in occa­sione del ven­tes­i­mo anniver­sario dal­la fon­dazione del sodal­izio, si prepara a cel­e­brare in grande stile uno degli itin­er­ari più attrat­tivi al mon­do. Il grup­po, che si pro­pone di pro­muo­vere il dial­o­go inter­cul­tur­ale e inter­re­li­gioso tra la comu­nità di chi cam­mi­na e le comu­nità che accol­go­no, par­tirà da Can­ter­bury il 15 giug­no per arrivare a San­ta Maria di Leu­ca, la Finis Ter­rae del­l’im­pre­sa, il 18 otto­bre. La mar­cia attra­verserà cinque Sta­ti (Inghilter­ra, Fran­cia, Svizzera, Italia e Vat­i­cano), 16 regioni e 630 comu­ni per un totale di 3200 chilometri allo scopo di rilan­cia­re il tur­is­mo sosteni­bile, cul­tur­ale e respon­s­abile del­la via Fran­ci­ge­na e dei cam­mi­ni d’Eu­ropa. Obi­et­ti­vo ulti­mo del­l’inizia­ti­va quel­lo di sup­port­are, su scala euro­pea, la can­di­datu­ra del­l’in­tero per­cor­so a Pat­ri­mo­nio Mon­di­ale del­l’U­man­ità del­l’Unesco. Tra i comu­ni scelti come pun­to tap­pa, e di con­seguen­za luo­go di rifer­i­men­to del prog­et­to “Via Fran­ci­ge­na. Road to Rome 2021”, anche Fon­di. Il grup­po di cam­mi­na­tori arriverà saba­to 18 set­tem­bre, sosterà l’in­tera domeni­ca e poi ripar­tirà lunedì 20 alla vol­ta di Formia. A coor­dinare l’ac­coglien­za e le varie inizia­tive che si svol­ger­an­no in cit­tà, dai salu­ti isti­tuzion­ali al coin­vol­gi­men­to delle scuole, il Grup­po dei Dod­i­ci, il cui cen­tro stu­di in via Cesare Auguro 10, è un impor­tante pun­to di rifer­i­men­to per tut­ti i cam­mi­na­tori del­la via Fran­ci­ge­na del sud e, più in gen­erale, per lo stu­dio e la val­oriz­zazione del per­cor­so pon­ti­no. “La nos­tra asso­ci­azione — dichiara Gian­car­lo Forte pres­i­dente del Grup­po dei Dod­i­ci – da molti anni è impeg­na­ta nel­la real­iz­zazione e pro­mozione del­la Via Fran­ci­ge­na a sud di Roma. E’ un onore per noi col­lab­o­rare con l’AEVF per la migliore rius­ci­ta del­la Road to Rome. Abbi­amo avu­to un riscon­tro pos­i­ti­vo da parte di tut­ti i comu­ni che ver­ran­no attra­ver­sa­ti dal­la cam­mi­na­ta inter­nazionale. In par­ti­co­lare dall’Amministrazione di Fon­di , con cui col­la­bo­ri­amo da anni per la val­oriz­zazione del trac­cia­to del­la Fran­ci­ge­na nel pro­prio ter­ri­to­rio e che sicu­ra­mente accoglierà nel migliore dei modi i pel­le­gri­ni che arriver­an­no e si fer­mer­an­no nel­la bel­la cit­tad­i­na pon­ti­na.”. “Siamo orgogliosi di accogliere il grup­po di cam­mi­na­tori – com­men­ta da parte sua il sin­da­co Beni­amino Maschi­et­to – e di dare il nos­tro pic­co­lo grande con­trib­u­to affinché la via Fran­ci­ge­na, che attra­ver­sa anche la nos­tra cit­tà, ven­ga sem­pre più val­oriz­za­ta. L’inizia­ti­va – aggiunge – è anche una occa­sione per ver­i­fi­care lo sta­to del per­cor­so, met­ten­do in luce even­tu­ali caren­ze e val­utare miglio­ra­men­ti in un’ot­ti­ca del­la val­oriz­zazione tur­is­ti­ca dei sin­goli trat­ti region­ali. Col­go occa­sione per invitare chi­unque lo desideri a pren­dere parte alla cam­mi­na­ta, anche soltan­to per pochi chilometri, goden­do di pae­sag­gi, mon­u­men­ti, sto­ria, incon­tri e per­sone.”. Tra chi per­corre la via Fran­ci­ge­na con lo spir­i­to mist­i­co degli antichi vian­dan­ti e chi con l’an­i­mo del trekker, sono decine di migli­a­ia le per­sone che ogni anno si met­tono in mar­cia a pie­di, o in bici, con l’o­bi­et­ti­vo di rag­giun­gere Roma. Tra le prove­nien­ze extra europee più numerose ci sono Sta­ti Uni­ti, Brasile e Australia.

il per­cor­so dei 3.400 chilometri da Can­ter­bury a S. Maria di Leuca