Marino: il 27 febbraio videoconferenza stampa sul progetto Erasmus

Marino: il 27 febbraio videoconferenza stampa sul progetto Erasmus

23/02/2021 0 Di Francesca Marrucci

Hits: 60

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 530 volte!

VIDEOCONFERENZA STAMPA INTERNAZIONALE SUL PROGETTO ERASMUS

I PARTNER COLLEGATI DA FRANCIA, GRECIA E TURCHIA

“Orgogliosi di aderire ad una iniziativa di così grande respiro culturale” il commento dell’Assessore Paola Tiberi

Saba­to 27 feb­braio 2021 alle ore 11,00  ci sarà la Con­feren­za stam­pa inter­nazionale online alla pre­sen­za del Sin­da­co Car­lo Col­iz­za e del Vice Sin­da­co e Asses­sore alla Cul­tura Pao­la Tiberi e delle Asses­sore Bar­bara Cer­ro – Servizi Sociali e Ada San­ta­mai­ta  — Attiv­ità Pro­dut­tive del Prog­et­to europeo gra­tu­ito ERASMUS + KA2 (Con­ven­zione n. K205 017158) From Aesop to La Fontaine, riv­olto ai gio­vani dai 18 ai 30 anni non com­piu­ti, cofi­nanzi­a­to dal­la Comu­nità Euro­pea e in Parte­nar­i­a­to con il Comune di Mari­no, che vede l’organismo Com­pag­nia  Zor­ro e Com­pa­nies, Toulouse (Fran­cia) in qual­ità di capofi­la (Direzione Artis­ti­ca Marisa Miren­da), e i seguen­ti part­ners: Italia rap­p­re­sen­ta­ta dall’Associazione Cul­tur­ale Artemista con la Direzione Artis­ti­ca di Sabi­na Barzi­lai,  per la Gre­cia sarà pre­sente la HYP,  Hel­lenic Youth Par­tic­i­pa­tion, Pres­i­dente  Eleni Kar­damit­si,  l’organismo Bil­gi ve Beceri Derne­gi, Pres­i­dente Sahin Keskin, in rap­p­re­sen­tan­za del­la Turchia.

Le nazioni parte­ci­pan­ti pre­sen­ter­an­no i pro­prii organ­is­mi e le rispet­tive fasi di lavoro. Ver­rà pre­sen­ta­to il grup­po ital­iano dei gio­vani parte­ci­pan­ti, che sta parte­ci­pan­do al cor­so di for­mazione atto­ri­ale, sot­to la direzione di Sabi­na Barzi­lai, con le borse di stu­dio finanzi­ate dal Comune di Mari­no. Ver­ran­no illus­trate le prossime fasi del Prog­et­to che, ricor­diamo, prevede scam­bi inter­cul­tur­ali di buone pratiche tra gio­vani europei, work­shops teatrali con trasferte in Gre­cia, Turchia, per con­clud­er­si in  Fran­cia ad Aprile 2022, con l’esibizione finale. Il Prog­et­to include infine la redazione e pub­bli­cazione del libro sull’esperienza From Aesop to La Fontaine entro Otto­bre 2022: sarà reperi­bile in car­taceo e online gratuitamente. 

Il prog­et­to, che si pro­pone di appro­fondire l’eredità cul­tur­ale comune ai quat­tro Pae­si (Fran­cia, Italia, Gre­cia e Turchia) attra­ver­so lo stu­dio delle fav­ole di Esopo, Fedro e La Fontaine, inizia­to a set­tem­bre in modal­ità online pros­egue in pre­sen­za pres­so la Sala Teatro Vit­to­ria di Mari­no, dove avver­rà la set­ti­mana di train­ing con le del­egazioni straniere ad Otto­bre di quest’anno. L’obiettivo, attra­ver­so lo scam­bio con le altre nazioni, è di con­frontare i dif­fer­en­ti mod­el­li cul­tur­ali e com­por­ta­men­tali, le diverse tec­niche artis­tiche, dif­feren­ze e pun­ti in comune delle radi­ci storiche.  Cias­cu­na nazione, sta lavo­ran­do in una pri­ma fase autono­ma: l’Italia sui testi di Fedro; la Gre­cia sui testi di Esopo; la Fran­cia sui testi di La Fontaine; la Turchia sulle fiabe tradizion­ali turche che han­no radi­ci comu­ni con l’autore gre­co. Durante le set­ti­mane di scam­bio europeo pre­viste pres­so i pae­si ospi­tan­ti, in cui i parte­ci­pan­ti con­di­vi­dono tutte le attiv­ità di train­ing, ver­ran­no affi­nati gli stru­men­ti di espres­sione cre­ati­va ed artis­ti­ca e si appro­fondirà la conoscen­za cul­tur­ale e per­son­ale dei partecipanti.

L’evento, ris­er­va­to a tut­ti i part­ner che parte­ci­pano al prog­et­to e alla stam­pa, ver­rà trasmes­so in diret­ta stream­ing sul sito isti­tuzionale del Comune di Mari­no al link: https://marino.consiglicloud.it/home e sul­la pag­i­na FB dell’Ente. Suc­ces­si­va­mente sarà fruibile in dif­feri­ta nell’Archivio delle dirette stream­ing pub­bli­cate sul sito. 

“Siamo orgogliosi di aderire ad una inizia­ti­va di così grande respiro cul­tur­ale – dichiara l’Assessore alla Cul­tura Pao­la Tiberi – che per­me­t­terà ai gio­vani ammes­si al prog­et­to di appro­fondire la pro­pria for­mazione atto­ri­ale e con­tes­tual­mente di con­frontar­si con i col­leghi delle altre nazioni. Un arric­chi­men­to assi­cu­ra­to a tut­ti, docen­ti e discenti”.

 

Siti di rifer­i­men­to https://fromaesoptolafontaine.wordpress.com/home/

                              http://zorroetcompagnies.fr/projets-europeens/

http://www.comune.marino.rm.gov.it