Festa della Donna: a Marino si parla di Alda Merini il 7 marzo

Festa della Donna: a Marino si parla di Alda Merini il 7 marzo

23/02/2021 0 Di Francesca Marrucci

Hits: 184

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 1132 volte!

GIORNATA INTERNAZIONALE DELLA DONNA 2021

A MARINO L’EVENTO “RICORDAMI IL PENSIERO DELLA VITA… IL MONDO DI ALDA MERINI” TRASMESSO IN MODALITÁ STREAMING DALLA SALA CONSILIARE DI PALAZZO COLONNA DOMENICA 7 MARZO.

 

In occa­sione del­la Gior­na­ta Inter­nazionale del­la DONNA il 7 mar­zo 2021, alle ore 17:00, pres­so la Sala Con­sil­iare di Palaz­zo Colon­na a Mari­no  si svol­gerà una Man­i­fes­tazione orga­niz­za­ta dall’Amministrazione comu­nale in modal­ità stream­ing che avrà come filo con­dut­tore la poe­sia e la per­son­al­ità del­la poet­es­sa Meri­ni, dal tito­lo “Ricor­da­mi il pen­siero del­la vita…”.

L’evento trasmes­so in diret­ta al link: https://marino.consiglicloud.it/home sarà un susseguir­si di brani musi­cali ese­gui­ti dal­la Com­pag­nia dei Musi­ci dell’Associazione cul­tur­ale La Terz­i­na, inter­val­lati dal­la let­tura di alcune poe­sie scelte di Alda Meri­ni inter­pre­tate dall’attrice Daniela Sistopao­lo, con la parte­ci­pazione dell’artista Mari­na Funghi che esporrà una  sua opera.

 La final­ità dell’evento è quel­la di evi­den­ziare il ponte che unisce stret­ta­mente la poe­sia alla musi­ca, uti­liz­zan­do una per­son­al­ità come quel­la di Alda Meri­ni che, attra­ver­so l’arte del­la paro­la, rende pos­si­bile una rif­les­sione pro­fon­da su temi sociali di scot­tante attual­ità e pre­sen­ta uno spac­ca­to stori­co orig­i­nale del­la sec­on­da metà del 900, per le impli­cazioni legate alla sua sto­ria per­son­ale, alla sua com­p­lessità umana e poetica.

L’evento ver­rà reg­is­tra­to per poi essere invi­a­to alle scuole del ter­ri­to­rio che dis­porran­no del video a par­tire da lunedì 8 Mar­zo 2021, pro­prio in occa­sione del­la ricor­ren­za del­la Gior­na­ta Inter­nazionale del­la Don­na, con la sper­an­za che pos­sa dare vita a dibat­ti­ti, rif­les­sioni e preziosi contributi.

 La man­i­fes­tazione vuole essere un omag­gio alla don­na e al poeta, a poco più di dieci anni dal­la sua scom­parsa, per non dimen­ti­care chi come lei ha seg­na­to un’epoca impor­tante ed è sta­ta pro­tag­o­nista e tes­ti­mone di tante sof­feren­ze femminili.

“In un peri­o­do come quel­lo che sti­amo viven­do – sot­to­lin­ea l’Assessore alle Politiche Sociali Bar­bara Cer­ro — orga­niz­zare ricor­ren­ze non è affat­to sem­plice, ma  l’Amministrazione comu­nale sep­pur a dis­tan­za, ha volu­to dedi­care uno spazio allo stra­or­di­nario mon­do delle Donne che, con la loro affer­mazioni spes­so com­bat­tute e dolorose, han­no scrit­to pagine indelebili del­la nos­tra sto­ria, fat­ta di riscat­to e di eman­ci­pazione fem­minile,  las­cian­do­ci in ered­ità  un per­cor­so umana­mente aut­en­ti­co da cui pren­dere esem­pio. Desidero ringraziare fin d’ora il fotografo uffi­ciale di Alda Meri­ni Giu­liano Grit­ti­ni che ci ha autor­iz­za­to ad uti­liz­zare l’immagine del­la poet­es­sa che com­pare nel man­i­festo dell’evento”.