Covid/ Ostia, Assotutela: “Difficoltà per vaccini ultra 80enni”

Covid/ Ostia, Assotutela: “Difficoltà per vaccini ultra 80enni”

08/02/2021 0 Di Marco Montini

Hits: 114

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 834 volte!

“Vac­ci­nazioni agli ultra 80enni, nonos­tante i comu­ni­cati ras­si­cu­ran­ti del­la Regione Lazio, non pos­si­amo non nutrire qualche pre­oc­cu­pazione sul­la tem­pes­tiv­ità del­la som­min­is­trazione. Trop­pi ele­men­ti ci fan­no ritenere che, nonos­tante i 200mila e pas­sa preno­tati, tut­to slit­terà a data da des­ti­nar­si” Lo dichiara il pres­i­dente di Asso­Tutela Michel Emi Mar­i­ta­to che spie­ga: “si dovrà com­piere un grande sfor­zo per la som­min­is­trazione ai 389mila can­di­dati all’antidoto anco­ra in atte­sa, al momen­to sono cir­ca 18 mila gli anziani già vac­ci­nati, un numero esiguo come esigua è la quan­tità di per­sone con­vo­cate per lunedì 15, pri­mo giorno di quel­la che si annun­ci­a­va come una mas­s­ic­cia oper­azione ma è la mon­tagna che ha par­tori­to il topoli­no. Per la gior­na­ta di esor­dio sono pre­viste 3.600 immu­niz­zazioni, una goc­cia nel mare – incalza il pres­i­dente — e la ‘macchi­na’ a Roma non è anco­ra roda­ta al cen­to per cen­to per­ché delle 35 postazioni vac­ci­nali 13 sono anco­ra in fase di alles­ti­men­to, man­cano i vac­ci­na­tori e le dosi arrivano al ral­len­ta­tore. Par­ti­co­lar­mente svan­tag­giati i cit­ta­di­ni del­la Asl Roma 3 res­i­den­ti a Ostia, che al momen­to pos­sono rice­vere il vac­ci­no soltan­to recan­dosi a diver­si chilometri di dis­tan­za, a Casal Bernoc­chi, luo­go dif­fi­cile da rag­giun­gere per chi deve servir­si del treno del­la Roma-Lido più un auto­bus ultra per­iferi­co con fre­quen­za piut­tosto rara”. Mar­i­ta­to si riv­olge diret­ta­mente alla direzione del­la Asl e si doman­da come main­on sia sta­to atti­va­to tale servizio pres­so l’ospedale Gras­si, alla casa del­la Salute del Sant’Agostino o al Cen­tro para­plegi­ci. “Dal­la Asl nes­suna rispos­ta, per un prob­le­ma che pote­va essere risolto in modo ovvio. Nel caso di Ostia – chiosa Mar­i­ta­to – si con­figu­ra un osta­co­lo alla tutela del dirit­to alla Salute”.