TAR, ASSOTUTELA: “DOPPIA BOCCIATURA PER COMUNE ROMA E REGIONE LAZIO”

TAR, ASSOTUTELA: “DOPPIA BOCCIATURA PER COMUNE ROMA E REGIONE LAZIO”

20/01/2021 0 Di Marco Montini

Hits: 132

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 691 volte!

“A volte rima­ni­amo sor­pre­si, purtrop­po in neg­a­ti­vo, delle capac­ità ammin­is­tra­tive di autorevoli enti isti­tuzion­ali come il Comune di Roma e la Regione Lazio. In queste ore, infat­ti, è giun­ta dal tri­bunale ammin­is­tra­ti­vo regionale del Lazio una doppia e sono­ra boc­ciatu­ra per la sin­da­ca Rag­gi e il pres­i­dente Zin­garet­ti. Nel pri­mo caso, il Tar avrebbe giu­di­ca­to ille­git­ti­ma la delib­era con la quale la Giun­ta capi­toli­na nel­l’agos­to 2019 ha defini­to e approva­to la rete dei servizi ‘Gran tur­is­mo’; e tut­to ciò, in quan­to sarebbe sta­ta adot­ta­ta in vio­lazione del­la nor­ma regionale che attribuisce le fun­zioni in mate­ria di questo tipo di servizi di trasporto. Men­tre, nel sec­on­do caso, il tri­bunale ammin­is­tra­ti­vo ha nom­i­na­to un com­mis­sario per indi­vid­uare una rete inte­gra­ta e adegua­ta di impianti di smal­ti­men­to rifiu­ti in ambito regionale, con­fer­man­do in sostan­za che la Regione Lazio non avrebbe com­pe­ten­za nel­la indi­vid­u­azione dei siti né tan­tomeno nel­la real­iz­zazione negli impianti, avo­can­do al Min­is­tero la respon­s­abil­ità di indi­care l’area dove ver­rà costru­i­ta la dis­car­i­ca di servizio del­l’A­to di Lati­na. Alla luce di questi due pro­nun­ci­a­men­ti, dunque, sol­leciti­amo Rag­gi e Zin­garet­ti a stare mag­gior­mente atten­ti alle delibere e ai provved­i­men­ti che Comune di Roma e Regione Lazio quo­tid­i­ana­mente approvano e pubblicano”.
Così, in una nota, il pres­i­dente del­la asso­ci­azione Asso­tutela, Michel Emi Maritato.