Pomezia, è polemica sull’ultimo consiglio comunale dell’anno

Pomezia, è polemica sull’ultimo consiglio comunale dell’anno

29/12/2020 0 Di Marco Montini

Hits: 122

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 825 volte!

Rice­vi­amo e pub­blichi­amo questo comu­ni­ca­to con­giun­to dei con­siglieri comu­nali di Pomezia del­la Lega Fabio Fuc­ci, Emanuela Pec­chia, Save­rio Pagliu­so, Mas­si­mo Abbon­dan­za e di Fratel­li d’I­talia Alessan­dro Stazi e Mario Pin­na: “Oggi è anda­ta in sce­na l’en­nes­i­ma provo­cazione di una mag­gio­ran­za, quel­la pen­tastel­la­ta di Pomezia, che anco­ra una vol­ta calpes­ta le più basi­lari regole del­la cor­ret­tez­za isti­tuzionale e con­vo­ca, con solo un giorno di preavvi­so, un con­siglio comu­nale con ben 9 pun­ti all’or­dine del giorno. Cer­ta­mente i con­siglieri grilli­ni e la giun­ta era­no a conoscen­za da diver­so tem­po del­la data del­l’assem­blea. Anzi, siamo cer­ti che tra di loro l’avran­no con­cor­da­ta. Tro­vi­amo invece scor­ret­to che a noi ven­ga comu­ni­ca­ta solo all’ul­ti­mo, in un peri­o­do in cui nelle nos­tre attiv­ità lavo­ra­tive siamo impeg­nati nelle tipiche incomben­ze legate alla chiusura del­l’an­no e ad assi­cu­rare la nos­tra pre­sen­za in virtù delle riduzioni di organ­i­co tipiche del peri­o­do, quest’an­no incre­men­tate dal con­tin­gen­ta­men­to lega­to alle pre­cauzioni COVID. Siamo anzi stupi­ti che questo non rap­p­re­sen­ti un prob­le­ma per i con­siglieri del M5S. La mag­gio­ran­za ha uti­liz­za­to una con­vo­cazione stra­or­di­nar­ia d’ur­gen­za su argo­men­ti che, sem­mai fos­sero diven­tati urgen­ti, è solo dovu­to alla man­can­za di pro­gram­mazione del­l’am­min­is­trazione, che non può essere scar­i­ca­ta su di noi.Con questo atteggia­men­to non ci sono le con­dizioni per parte­ci­pare al con­siglio comu­nale di domani, 30 dicem­bre, ne siamo ram­mar­i­cati e aus­pichi­amo, con l’avven­to del nuo­vo anno, un atteggia­men­to più maturo e di con­di­vi­sione da parte di chi oggi ha la respon­s­abil­ità del gov­er­no cittadino”.